Rugby Champions Cup

Homepage

Regole

faq

Contattaci

Registrati

Gio 19 Ott

clicca per mostrare scadenze 6 scadenze...

Ven 20 Ott

 9 scadenze...

Sab 21 Ott

 16 scadenze...

Dom 22 Ott

 7 scadenze...

Lun 23 Ott

 4 scadenze...

Mar 24 Ott

 7 scadenze...

BAR FANTASPORTAL c'e' cannolo 19/10 17:11 Bollettini: 0
Conosciamoci meglio!
Foto di klide

klide

Nome: Andrea D'Alė
Luogo e anno di nascita: Milano, 07/01/1985
Residenza: Azzano San Paolo, Bergamo
Su fantasportal da: 6 giugno 2004
Ruolo: Fantagiocatore di quasi tutto (sport invernali esclusi)

Il palmares di klide

  • 2017 - Salto con gli sci Coppa del mondo (M)
  • 2016 - Basket Coppa Italia
  • 2016 - Calcio Serie B
  • 2016 - Ciclismo Tirreno - Adriatico
  • 2015 - Ciclismo Coppa Agostoni
  • 2015 - Golf The Players
  • 2014 - Atletica Sainsbury's Glasgow
  • 2014 - Hockey su ghiaccio Mondiali
  • 2014 - Tennis Paris Bercy Doppio
  • 2014 - Volley Coppa Italia (M)
  • 2012 - Ciclismo Mondiale su strada (F)
  • 2012 - Taekwondo Olimpiadi
  • 2012 - Tennis Miami WTA
  • 2011 - Tennis Australian Open Doppio
  • 2010 - Ciclismo Giro del Veneto
  • 2010 - Ciclismo Eschborn-Frankfurt City Loop
  • 2010 - Tennis Miami Doppio
  • 2010 - Tennis Osaka WTA
  • 2009 - Tennis Montecarlo ATP
  • 2008 - Calcio Prelim. UCL Svizzera
  • 2008 - Ciclismo Tour Down Under
  • 2007 - Ciclismo Giro del Lazio
  • 2007 - Ciclismo Tour de France

L'intervista a klide

(22/08/2007)

A cura di dindirì

Abbiamo l'onore di aver oggi qui con noi il fresco vincitore del Tour de France. Oltre a essere un po' emozionati per poter parlare con l'erede di yeboah e apez73, lo siamo in particolar modo perché così possiamo "levarci dai piedi" un ormai scomodo MANKANA. Gentili lettori, ho il piacere di presentarvi Klide.

Redazione: Cominciamo subito chiedendo le sensazioni provate nel vestire la Maglia Gialla sui Campi Elisi e le emozioni derivanti dall'evoluzione della fantacorsa.
Andrea: Beh, devo dire che l'emozione è stata grandissima. Aspettavo una vittoria in campo ciclistico da tempo, ma mai avrei pensato di vincere il Tour e soprattutto in questo modo. Dopo le prime tappe speravo solo di non perdere troppi minuti per poi cercare di limitare i danni una volta partito per la vacanza in Tunisia. Con la vittoria nella quinta tappa (grazie anche al secondo gregario che mi è stato ricordato dall'intervistatore, prima o poi ti offrirò una birra), ho cominciato a pensare che andando via e non seguendo bene il Tour avrei perso un occasione per far bene. Invece era solo l'inizio. Ho preparato tutte le scelte con giorni e giorni di anticipo e ho fatto solo due modifiche ovvero Leipheimer sul Col d'Aubisque e Halgand nella tappa di Angouléme; senza quelle modifiche non avrei vinto e ringrazio mio fratello SeanC per l'aiuto nel completare l'impresa, che ovviamente si è concretizzata con le fughe di Flecha e Bennati, due tra i miei ciclisti preferiti. Dopo la crono vinta da Vinokourov avevo undici minuti dal primo e pensavo che già arrivare nei trenta sarebbe stato bello, ma quando ho saputo di Bennati in fuga ha preso corpo la consapevolezza che la Maglia Gialla l'avrei potuta prendere veramente. Poi, fortunatamente Cancellara ha resistito nella crono, nonostante i dolori al polso e sono riuscito a trionfare sui Campi Elisi! Complimenti comunque a kobefree per aver preso la fuga di Casar, se non fosse stato per l'Euskaltel che ha recuperato minuti sulla fuga, forse sarei qui a mangiarmi le mani! PS: stare in Maglia Gialla è semplicemente fantastico, soprattutto se penso a quando la vinse apez73.

Red: Da Fantamaglia Gialla come hai vissuto il susseguirsi di notizie relative ai casi di doping che hanno sconvolto la corsa reale nel corso delle tre settimane di gara?
Andrea: Credo che il vantaggio che ho avuto rispetto a molti utenti (credo quasi tutti) paradossalmente sia stato il fatto di non poter seguire le tappe e leggere i giornali. Sono stato informato di Moreni e Vinokourov solo un paio di giorni dopo i fatti accaduti. Vinokourov non l'ho mai messo perché non mi fidavo della sua condizione dopo la caduta delle prime tappe, non per il discorso doping. Quando mi hanno detto anche di Rasmussen, poi di Mayo e del ritiro di Astana e Cofidis, sinceramente ho pensato le stesse cose che ho pensato tutte le scorse estati quando il calcio era sempre sotto attacco: piano piano si fa pulizia e prima o poi tutti i pesci verranno a galla. Ormai, dopo Pantani non ho più idoli nel ciclismo perché ho capito che chiunque può fare uso di doping e avere la sfrontatezza di non dirlo mai, perciò guardo solo a quelle che sono le ultime prestazioni, faccio due conti, guardo il profilo e scelgo il migliore. L'unico modo per giocare serenamente è questo, poi tutto il resto, tutte le discussioni al Bar e tutto quello che si dice e di cui si discute fuori dai palazzi che contano servono a gran poco, purtroppo.

Red: Come sei arrivato in questo mondo di malati? Il solito motore di ricerca oppure ti ci ha trascinato qualcuno?
Andrea: Fantasportal l'ho scoperto grazie al mio amico ex-compagno di scuola, nonché compagno di squadra, Ullrich, un lattaio come me. Ero a scuola (per la serie studiamo e non ci distraiamo) in laboratorio di Sistemi e Reti, quel giorno mentre aspettavamo il prof., mi chiama e mi dice: guarda, ti faccio vedere un sito dove gioco e scommetto sul ciclismo e pure sul calcio, si chiama Fantasportal. Ed eccomi qui. All'inizio bazzicavo di tanto in tanto, poi col tempo sono diventato prima costante giocatore, poi costante presenza al bar (un goccio ogni tanto non fa mai male) e infine, grazie all'ADSL (aprile '06), un accanito giocatore, come te e tanti altri, di quelli che la prima cosa che si fa accendendo il PC è andare su FS.

Red: Quindi anche tu sei del club "Fantasportal come homepage". Parlando di Ullrich hai fatto un abbinamento ben preciso al ciclismo e in particolare al ciclismo a squadre. Come nasce la vostra squadra e perché quel nome tanto bizzarro?
Andrea: Beh, la nostra squadra (WM Team - I Lattai del Pedale) ha una storia bizzarra sia per il nome che per la nascita del rooster. È nato tutto dalla mia passione per il ciclismo su FS. Ormai ero dentro da un po' (nel giro del doping-Fs) e sentivo spesso parlare di Aquile friulane, Succhiaruote, Fugacontinua e altre squadre più o meno famose. Un giorno, mentre si parlava al bar, becco ANDRY87 (il mio attuale vice capo-lattaio) che parla di come poter entrare a far parte di una squadra. Mi pare fosse MANKANA (o irene, non ricordo bene) che gli rispose "ma perché non ne crei una tu di squadra?". Al sentire queste parole sono intervenuto e ho deciso di prendere la palla (o il pedale) al balzo e creare un team da zero. Obiettivo: essere operativi per l'imminente Parigi-Nizza. Ebbene, in tre giorni (!) io e ANDRY87 abbiamo tirato su una squadra competitivissima (non avete idea delle selezioni che abbiamo fatto!) e siamo partiti. WM = Wilk Milk, il nome che metto a tutte le squadre del fantacalcio (dato che con questa al primo anno nella mia lega ho vinto). Siccome dare un nome prettamente mio mi dava fastidio, ho sfruttato il Milk per creare i cosidetti "lattai del pedale".

Red: Da quando abbiamo iniziato questa chiacchierata che sembra infinita a causa dei miei impegni ne č passato di tempo e hai ottenuto altri successi nel ciclismo. Qual è il tuo segreto nell'effettuare le scelte e come ti proponi ai lettori in vista di una probabilissima candidatura al fantapedale?
Andrea: In effetti sembra un secolo che va avanti questa intervista (se resta on line meno di quella di MANKANA giuro che faccio un casino al Bar). Sicuramente non svelo in pubblico (e neanche in privato, mi dispiace Thomas) le mie tecniche, ma posso dire che sono uno a cui piacciono le statistiche e la prima cosa che guardo è questa. I risultati degli anni passati (soprattutto per le gare in linea) e i risultati ottenuti nelle gare precedenti mi portano a selezionare alcuni nomi.
Il bello viene poi quando c'è da selezionare i tre candidati, a quel punto subentrano percorso della tappa e caratteristiche del corridore. Insomma, non faccio scelte a caso, questo è certo! Ai lettori dico solo che le mie vittorie sono sempre state belle e non facili (subsonico ne sa qualcosa). Non a caso mi chiamano "Fantasma" e "Paranormale", quindi sarei felicissimo di rappresentare il mondo del Pedale per un anno su FS, cercando di vincere anche altro ovviamente.

Red: Potresti entrare nell'albo d'oro di Fantasportal succedendo a personaggi storici del calibro di Gothicline, AntiTeam, pitoro e fabio. Chi tra quelli iscritti al sito ti sembra il pių competente in materia?
Andrea: Premetto che poter (eventualmente) succedere a questi nomi sarebbe un onore, sono tutti ottimi utenti. Potrei dire che basta guardare la classifica dei plurivinvitori per capire chi è il pių competente, però ci sono due persone che mi colpiscono parecchio con le loro scelte: sono svax e maxd. Non a caso nei primi posti delle classifiche del ciclismo. Altro personaggio che mi sorprende davvero è menabelin: non so come faccia, ma in tutte le gare Continental è nei primi, mentre nelle corse Pro Tour stenta sempre. Che abbia qualche giro strano di informatori a livello locale? Scherzi a parte, sono tanti gli utenti bravi, molti sono competenti ma sfortunati, ma per tutti c'è la possibilità di vincere e togliersi soddisfazioni come è capitato a me.

Red: Quindi dici che prima o poi toccherà pure a flao? Battute a parte, quali sono invece per te gli utenti più preparati a livello generale? E chi il più sfortunato, ossia chi secondo te ne capisce davvero di molti sport, ma che per un motivo o per un altro non ne azzecca una?
Andrea: A livello generale direi che utenti come AntiTeam, Gothicline, garkal e dindirė (e non lo scrivo per avere un voto assicurato ai fantasportalini) sono i primi che mi vengono in mente; anche rizz23 e landers79 li metterei tra questi. Sono comunque sicuro che ne dimentico almeno un'altra decina. Ormai siamo in 2102 (come continua a scrivere birdy sul bar) e la competenza generale comincia a crescere col passare del tempo, quindi piano piano arriveremo in tanti allo stesso livello di competenza. Di sfortunati non ce ne sono tanti secondo me, perché chi dimostra di essere veramente competente prima o poi qualcosa vince, non è detto che collezioni tanti successi, ma qualche soddisfazione se la toglie di sicuro! Perciò ne resta solo uno a mio parere in questa casta di sfortunati (però sulla competenza non ho prove a sufficienza). FORZA FLAO CHE CE LA FAI.

Red: Dopo tante parole in tuo favore è giunto il momento di perdere qualche voto. Si sa che in una comunità così ampia, specie per uno che frequenta quotidianamente il Bar, si creano dei dissapori. Chi tra i 2102 iscritti manderesti al televoto se ti fosse possibile? (il sistema reality show potrebbe avere successo nel sito)
Andrea: Allora, non sembrerebbe che io abbia dissapori con questi utenti, perché comunque al Bar cerco di essere il più imparziale possibile e anche il meno ubriaco possibile per evitare scazzottate, però ci sono degli utenti che non capisco veramente. Roddik è il più classico: arriva al Bar dal nulla, entra e comincia a chiedere, volere, imporre e imprecare nel caso qualcosa non gli vada bene. Poi televoto tutti i cloni del sito, che sono tanti. E non fatevi ingannare da asmonaco, l'investigatore, che dice che ve li cerca lui, perché è tutta una bufala. La settimana scorsa si è iscritto un nuovo utente, si chiama ASMONACOJR, ditemi voi se quello non è un clone. Televoterei anche corry e qualcun altro, ma una volta che la discussione al Bar termina non ho problemi a riparlarci; poi senza di loro come faremmo ad andare avanti col sito?

Red: Non possiamo concludere l'intervista senza farci almeno per qualche minuto i fatti tuoi. Che fai nella vita, rapporti amorosi, eventuali sorelle da presentare a qualche seguace della teoria uopazziana. Insomma, parlaci un po' di te.
Andrea: Guarda, mi piacerebbe dire che sono felicemente fidanzato, che sto benissimo, che lavoro e che mi sono laureato con 110 e lode più bacio accademico, ma purtroppo non è cosė. Studio informatica e sono a tre esami dalla conclusione (alleluia!), ho un fratello (mi spiace per uopaz o chi ci sperava) che gioca anche lui, ma molto raramente, su FS. Per quanto rigurda l'amore, beh, diciamo che qualche aggancio buono penso di avercelo, ma da qua a dire che c'è la ragazza ce ne passa. Nel frattempo mi diletto a gestire una lega di fantacalcio su Internet e a giocare a basket (legamento crociato permettendo). Ah, dimenticavo. Una ragazza mi ha detto che le interessava molto la teoria uopazziana, però non so se era ubriaca o meno.

Red: Direi che stiamo giungendo al termine e massimo un paio di giorni ci saremo levati dalla homepage MANKANA. Ti concedo qualche riga per dire quello che vuoi, da eventuali modifiche/innovazioni per il sito ai saluti. Vedi tu come sfruttarle.
Andrea: Mah, sento parlare spesso al bar (e dove sennò?) di modifiche ai regolamenti invernali e inserimento di nuovi fantasport. Dalla mia posso dire che si può sempre migliorare qualcosa così come la si può peggiorare, perciò benvengano gli accorgimenti, anche se l'attuale situazione mi piace molto (Formula Uno esclusa). Un giorno mi piacerebbe far parte ancor di più del sito (magari come GM), ma sono un po' restio e se poi divento come landers79, rizz23, dindirė, ganzertre o subsonico? (per citarne alcuni). Forse è meglio essere un fantagiocatore assiduo e il più possibile competitivo. Prossimo obiettivo: sfondare (non pensate male) negli sport invernali! Tremate gente, tremate.
PS: volevo ringraziare tutti coloro che sempre mi sostengono e che mi vorranno sostenere nei prossimi mesi, se non per i risultati nel ciclismo, almeno per aver tolto l'intervista di MANKANA dalla homepage!

Congediamo il simpatico Klide sperando vivamente che la prossima intervista (teoricamente in fase di sviluppo da parte di subsonico) venga messa in linea prima dell'elezione degli sportalini, dato che da utente della settimana, la rubrica ha preso sempre più le connotazioni di "rompiballe del trimestre".

Elenco degli utenti