FK is coming to town...

Homepage

Regole

faq

Contattaci

Registrati

Lun 18 Dic

clicca per mostrare scadenze 2 scadenze...

Mar 19 Dic

 6 scadenze...

Mer 20 Dic

 3 scadenze...

Gio 21 Dic

 1 scadenze...

Ven 22 Dic

 4 scadenze...

Sab 23 Dic

 4 scadenze...

BAR FANTASPORTAL klide sprugola 18/12 10:03 Bollettini: 0
Conosciamoci meglio!
Foto di rizz23

rizz23

Nome: Stefano
Luogo e anno di nascita: Padova, 21/08/1985
Residenza: Vigodarzere (PD)
Su fantasportal da: 04/09/2005 10:45
Ruolo: GM campionato brasiliano e assiduo frequentatore del Bar

Il palmares di rizz23

  • 2017 - Tennis Wimbledon ATP
  • 2017 - Tennis Doha WTA
  • 2016 - Basket Olimpiadi (F)
  • 2016 - Calcio Copa del Rey
  • 2016 - Ciclismo Olimpiadi Pista
  • 2016 - Sci di fondo Coppa del mondo (M)
  • 2015 - Biathlon Coppa del mondo Sprint (F)
  • 2015 - Ciclismo Paris - Roubaix
  • 2015 - Ciclismo Tour of Oman
  • 2014 - Tennis Acapulco ATP
  • 2013 - Ciclismo Trofeo Laigueglia
  • 2013 - Ciclismo Tour de Vendèe
  • 2013 - Rugby Sei Nazioni
  • 2013 - Tennis Australian Open ATP
  • 2013 - Tennis Gstaad+Umago Doppio
  • 2013 - Tennis Classifica ATP Doppio
  • 2012 - Biathlon Coppa del mondo Pursuit (M)
  • 2012 - Sci alpino Coppa del mondo Slalom S (M)
  • 2012 - Tennis Bastad+Umago Doppio
  • 2012 - Tennis Indian Wells WTA
  • 2012 - Tennis Dubai ATP
  • 2012 - Tennis S.Paulo + S.Josè Doppio
  • 2012 - Tennis Paris WTA
  • 2012 - Tennis Casablanca ATP
  • 2011 - Ciclismo Open de Suède Vargarda (Cronos
  • 2011 - Ciclismo Giro del Mediterraneo
  • 2011 - Ciclocross Coppa del Mondo
  • 2011 - Motori Classifica Piloti MotoGP
  • 2011 - Motori Dakar Auto
  • 2011 - Sci di fondo Tour de Ski (F)
  • 2011 - Tennis Wimbledon Doppio
  • 2011 - Volley Europei (F)
  • 2010 - Ciclismo Giro d'Italia
  • 2010 - Ciclismo Ronde van Vlaanderen (F)
  • 2010 - Sci alpino Coppa del mondo Slalom Gigante
  • 2010 - Sci di fondo Tour de Ski (F)
  • 2009 - Biathlon Coppa del mondo Individual (F)
  • 2009 - Ciclismo Omloop Het Nieuwsblad Elite
  • 2009 - Ciclismo Eneco Tour
  • 2008 - Rugby Super 10
  • 2007 - Tennis Canada WTA
  • 2007 - Tennis Paris WTA
  • 2006 - Ciclismo Eindhoven Team Time Trial
  • 2006 - Tennis Roland Garros WTA
  • 2006 - Tennis Berlino WTA

L'intervista a rizz23

(15/06/2006)

Intervista a cura di Dindirì

Gentili lettori, dopo un'altra settimana passata senza nuove interviste per colpa sempre della stessa persona che fa tanto la preziosa, eccomi di nuovo tra voi per presentarvi uno degli utenti più particolari tra quelli che frequentano costantemente il bar; uno dei pochi che, oltre a scrivere un sacco delle cretinate di cui è gremito il nostro povero fantabar, riesce anche a mettere in pratica i suoi progetti e grazie all'appoggio di Landers79 (che molto spesso evita i pronostici favorendo così tale utente) riesce pure ad ottenere risultati più che soddisfacenti. Signori e Signorine ecco a voi rizz23.

Redazione: Caro Stefano dopo mille polemiche avute con il GM del tennis femminile giosco eccoti qua a raccontare a tutti la tua storia. Hai fatto appositamente tutti quei casini al bar per attirare l'attenzione del sottoscritto?
Stefano: In realtà l'intenzione era cercare di strappare a giosco un commento di più di mezza riga (e magari in italiano) in cui si mettesse in risalto la splendida idea di scegliere Vaidisova nei quarti e il fatto che è il mio secondo torneo WTA quest'anno (ndr: Rolland Garros e Berlino). Ma va bene comunque.

Red: Quindi ti presenti al pubblico come un profondo conoscitore del WTA? O come uno dei tanti che, come dice irene, vincono solo perché hanno tanta "esperienza"?
Stefano: Profondo conoscitore proprio no, diciamo che ci metto parecchio impegno: sono un competitivo, in tutto quello che faccio voglio ottenere sempre il massimo. Nel WTA mi sta riuscendo proprio perché studio molto i precedenti e soprattutto i presunti stati di forma.

Red: A giudicare anche dal successo ottenuto nella 6a tappa del giro d'Italia appena conclusosi il tuo di "stato di forma" non è poi così male.
Stefano: Il ciclismo è l'altro fantasport che seguo con più passione e risultati altalenanti. Sembra che sia diventato un velocista e la cosa non mi entusiasma: 7° alla Sanremo, tappa in volata al Giro e alla Coppi&Bartali, ma quando la strada s'impenna mi stacco come neanche McEwen.

Red: Ma andiamo un pò con ordine. Parlaci un pò di te, cosa fai nella vita, i tuoi inciuci sentimentali.
Stefano: Orbene, sono al secondo anno di Lettere, il che spiega il mio molto tempo libero, visto che ho esami solo due volte l'anno. Per il resto, da buon maschio italiano ho la passione del calcio, che pratico a livello infimo da ormai undici anni, mentre da poco ho quella della bici, che ultimamente m'è costata parecchio, visto che venerdì ho centrato una Punto che mi ha frenato davanti causando oltre 500 euro di danni. Sugli inciuci sentimentali potrei trincerarmi dietro un no-comment, ma ammetto che nell'ultimo periodo ho una vita sentimentale piatta come la crono di Pontedera, il che spiega ancor meglio il molto tempo dedicato a FS, con cui ormai posso dire di essere fidanzato, in attesa di meglio.

Red: Ed è questo il vero motivo che ti ha spinto ad inoltrare le domande per il prossimo ERASMUS a Siviglia, nonché la richiesta per la borsa di studio all'estero?
Stefano: Naturalmente! Si sa che il maschio italiano all'estero è rinomato più del Grana Padano e quindi spero di trovare un mercato favorevole e soprattutto aperto (mi scusino le signore...). Così da fine settembre e poi per nove mesi, fingendo di studiare lo spagnolo, mi godrò la movida di Siviglia. Del resto è parecchio che voglio cambiare aria e lasciare Padova che mi sta un po' stretta.

Red: E della scampagnata estiva a Tunisi non dici nulla? Anche lì, teoricamente, potrebbe esserci parecchio materiale su cui riflettere approfonditamente.
Stefano: Beh, a Tunisi dovrei andare veramente per studiare e mettere a frutto tre anni di arabo che altrimenti sarebbero stati tempo perso. Ma puoi star certo che non mi tirerò indietro davanti a qualche piacevole distrazione.

Red: Appurato che nel campo sentimentale non temi la concorrenza di Uopaz possiamo tranquillamente passare a discutere un po' di quella che è la tua esperienza sul sito. In che circostanza ci sei arrivato e chi ti ci ha portato? Sei pure tu una delle "vittime" di Google?
Stefano: No, sono vittima di zillo, anche se irene avrebbe più titolo per dirlo. Conosco Matteo dai tempi del liceo ed è stato lui a condurmi alla perdizione, convincendomi a partecipare alla "sua" Copa Libertadores. Da lì ho iniziato ad interessarmi anche degli altri fantasport e non ne sono più uscito. Con zillo ho deciso di vendicarmi lasciandolo alle spalle nella classifica ProTour e Continental: è il mio vero obbiettivo stagionale.

Red: Ricordi come andò quella tua prima esperienza fantasportiva? Sei rimasto anche tu invischiato nella vicenda dei ripescaggi?
Stefano: Felicemente invischiato, visto che, dato che avevo fatto la scelta con largo anticipo, la squadra di irene fece posto proprio al mio Flaminghio. Quando si dice avere le amicizie giuste... Mi stupisco ancora che nessuno abbia gridato allo scandalo.

Red: Forse non eri ancora propriamente inserito nel sito. Lo scandalo ci fu eccome, solo che la bontà d'animo del gestore della FEDErcalcio mise a tacere un po' tutto e così zillo non è mai stato trucidato come moltissimi avrebbero voluto. Tuttavia ad alzare tutto quel polverone fu un utente che non è nuovo a certe imprese: corry. Che mi dici del tuo rapporto con quest'ultimo?
Stefano: Come sai facciamo parte entrambi dei Los Amigos e, dopo qualche attrito iniziale, ora c'intendiamo a meraviglia: mi riprometto infatti di conoscerlo di persona, una volta superato il mese di esami. Credo sia una di quelle persone che devi capire prima di entrarci in sintonia, ma dopo assicuro che si rivela un'ottima persona.

Red: Oltre a Matteo (zillo) conosci altri di persona? Hai trascinato a tua volta altra gente in questo fantastico mondo?
Stefano: Purtroppo solo Ostin e Matteo con 5 "o", ma mi riprometto di rimediare in futuro. È stato Andrea a volermi nei Los Amigos e l'ho conosciuto qualche mese fa: ha un'energia e una sensibilità eccezionali, doti difficili da trovare nella stessa persona. Sfortunatamente ci dividono parecchi chilometri e i rispettivi impegni, ma questo non impedisce di sentirsi via mail di tanto in tanto. Ho conosciuto Matteo tramite zillo, di cui è amico d'infanzia: quest'anno abbiamo fatto il fantacalcio insieme e alla fine l'ho convinto ad iscriversi, visto che è appassionato di tennis. Tant'è vero che, dopo la tappa finale del Giro vinta al fattore Z, s'è portato a casa il Roland Garros maschile, completando una doppietta patavina irripetibile. Un buon amico anche lui: ci sentiamo spesso via MSN.

Red: Altri utenti di FS che vorresti conoscere entro breve dal vivo, ma che per ora magari senti solamente tramite mail oppure tramite Messenger?
Stefano: A parte Corry, in cima alla lista metto subsonico, giosco, Landers, Boezio e Dindirì (non so se hai presente...) anche se con i primi due sarà geograficamente un po' più complicato. Poi mi piacerebbe conoscere quelli che ritengo i Personaggi con la P maiuscola su FS, cioè irene, con il quale sul bar mi sono trovato spesso in sintonia, e uopaz.

Red: Ci stiamo quindi inoltrando in quella parte di intervista che più mi piace. Cominciamo quindi ascoltando da te quali sono gli utenti che più apprezzi, non necessariamente per risultati ottenuti e stavolta voglio pure la motivazione.
Stefano: Dimentichi che sono un giornalista in erba (e non perché fumo) e quindi i trucchetti per creare un caso diplomatico li conosco e non ci cadrò. Comunque, irene, si sa, "ha quel modo filosofico di sparare cazzate che piace tanto", per dirla come eclisse... Scherzi a parte, di Francesco, così come di Nicola (subsonico) e di Mark (Landers), mi piace la grande ironia, qualità che apprezzo moltissimo in una persona. Poi, se parliamo di risultati, m'impressionano particolarmente forzagenoa, Cernix e Lucius.

Red: Chiaramente non può mancare la controparte. Adesso voglio esplicitamente i nomi di quelli che avresti mandato volentieri a quel paese se te li fossi trovati davanti dopo una discussione avuta ad esempio al bar. (Vige il divieto categorico di rifiutarsi di rispondere).
Stefano: È la domanda che attendevo con più preoccupazione (grazie!): mi sento come nel confessionale del Grande Fratello. Sinceramente non ho avuto particolari attriti con nessuno: diciamo che, da assiduo frequentatore del bar, gradisco poco qualche entrata "a piedi uniti"; per questo, di recente ho avuto qualche incomprensione con AntiTeam e lipos81 e, quelle rare volte che interviene, fatico ad essere in sintonia con Franz1970. Ma sono convinto che le cose sarebbero diverse davanti a una pinta: si sa che il bar crea facilmente fraintendimenti.

Red: Dopo aver fatto ricadere l'ira dei diretti interessati sul nostro intervistato passiamo ad un nuovo approfondimento, direi abbastanza narcisistico. In che sport pensi di aver espresso al massimo le tue potenzialità fino a questo momento? Che voto dài alla tua esperienza fantasportiva fin qui accumulata?
Stefano: Ohh, questa domanda mi piace. Sicuramente il tennis WTA è dove mi sto esprimendo meglio: due tornei vinti (con un RG) alla prima stagione in cui partecipo e già 38esimo posto nel ranking (6° annuale). Vorrei raccogliere di più nel ciclismo, dove sto andando sì abbastanza bene, ma niente di più. Punto forte anche sui motori, visto che sono nei piani alti nelle classifiche di F1 e 125 e ho ancora molte ottime scelte in canna. Invece sci, tennis ATP e soprattutto calcio mi hanno dato finora solo delusioni: spero in futuro di migliorare anche in questi sport. VOTO: 7

Red: Possiamo così volgere al termine di questa chiacchierata e come al solito hai a disposizione qualche riga per dire quello che vuoi, saluti, ringraziamenti, riflessioni, proposte...
Stefano: A parte i doverosi, per quanto scontati, ringraziamenti a Gotha, GM e curatori di classifiche collaterali per quanto fanno per rendere sempre più avvincente le competizioni, voglio sfruttare questo spazio per lanciare la campagna "Salviamo la FantaGazzetta". Mark è rimasto un po' deluso dalla partecipazione degli utenti alla testata fantasportaliana e, in seguito agli ultimi rifiuti incassati a destra e a manca, sembra aver deciso che quello uscito oggi sarà l'ultimo numero. Il mio grido è "LANDERS, NON FARLO!" e soprattutto do la mia disponibilità per il futuro (anche da Siviglia) ad associarmi a lui come coredattore; la Gazzetta non deve morire!

Con questo accorato appello possiamo chiudere l'intervista al nostro amico Stefano sperando di aver destato in voi l'interesse che una volta suscitava questa rubrica e sperando altresì che l'utente interessato non si sia creato troppi nemici all'interno del GOTHA, onde evitare esclusioni a sorpresa nei futuri fantaraduni. Sperando di poter continuare ad intrattenervi in futuro vi do appuntamento alla settimana prossima con un altro utente molto particolare (già contattato per cui non dovrebbe slittare).

Elenco degli utenti