Basket Eurolega

Homepage

Regole

faq

Contattaci

Registrati

Gio 19 Ott

clicca per mostrare scadenze 6 scadenze...

Ven 20 Ott

 9 scadenze...

Sab 21 Ott

 16 scadenze...

Dom 22 Ott

 7 scadenze...

Lun 23 Ott

 4 scadenze...

Mar 24 Ott

 7 scadenze...

BAR FANTASPORTAL c'e' cannolo 19/10 17:11 Bollettini: 0
Conosciamoci meglio!
Foto di landers79

landers79

Nome: Marco
Luogo e anno di nascita: Trieste, 22/08/1979
Residenza: Trieste
Su fantasportal da: 21/12/2004 15:54
Ruolo: Co-GM ATP e capo-redattore della Gazzetta di FS

Il palmares di landers79

  • 2010 - Eventi speciali Olimpiadi invernali
  • 2010 - Sci alpino Coppa del mondo Super Combinat
  • 2010 - Sci alpino Coppa del mondo (M)
  • 2009 - Tennis Miami WTA
  • 2008 - Tennis Zagabria Doppio
  • 2008 - Tennis US Open Doppio
  • 2008 - Tennis New Haven WTA
  • 2008 - Tennis Classifica Doppio
  • 2007 - Sci di fondo Coppa del mondo (F)
  • 2007 - Tennis New Haven WTA
  • 2007 - Tennis Eastbourne WTA
  • 2007 - Tennis Canada ATP
  • 2006 - Tennis US Open ATP
  • 2005 - Calcio Prelim. UCL Turchia
  • 2005 - Tennis Delray Beach ATP

L'intervista a landers79

(06/04/2006)

Intervista a cura di AntiTeam e uopaz

Questa settimana conosceremo meglio un personaggio che si sta facendo in quattro per Fantasportal anche se, per chi frequenta il bar, l'impressione è che sia già esploso in mille frammenti (chiamati post). L'utente da noi selezionato si è specializzato a dare pubbliche disinformazioni su tutto quanto è sport, tennis, sci e calcio in particolare, senza disdegnare qualche puntata in campo ciclistico riuscendo anche a spacciarsi per fratello di borraccia di tale Cunego Damiano. Elemento spesso in preda a una chiara sindrome depressiva denominata "Morbo di Poborski", utente dalle idee chiare (non a caso tifa Inter, simpatizza Triestina e va a vedere l'Udinese ) fa oramai coppia fissa, fortunatamente solo nelle frivole discussioni, con garkal. Alcuni li hanno già ribattezzati i nuovi Corno e Crudeli, altri li paragonano a Tommasi e Clerici, ma noi preferiamo accostarli ai ben più mitici Cip e Ciop, più che altro per i livelli di interesse raggiunti dalle loro interminabili diatribe. Cara utenza, ecco a voi Marco, alias Landers79, che noi d'ora in poi chiameremo Mark per volere della sua donna, preventivamente contattata da uopaz.

Red: Ciao Mark. Passata la paura? Avevamo saputo di alcuni tuoi problemi nel rilasciare questa intervista...
Mark: Beh, avrei voluto vedere la reazione di qualsiasi altro utente contattato da AntiTeam, in perfetto stile mafioso, che chiedeva di rilasciargli un'intervista con l'obbligo di rispondere a scatola chiusa a tutte le domande, e allegando una foto decente (sue testuali parole: "decente, per intenderci, significa non come quella di garkal"). Chi non si sarebbe spaventato al solo ricordo della foto di garkal? Quando poi ho saputo che alla stesura dell'intervista avrebbe partecipato anche uopaz, ho allertato immediatamente il mio legale e, per inciso, il suo assenso è arrivato solo pochi minuti fa; ma sbrighiamoci perché potrebbe cambiare idea in fretta...

Red: Anche se al bar intervieni con il contagocce abbiamo imparato un po' a conoscerti, ma ti chiediamo lo stesso di aiutarci a completare la nostra curiosità. Innanzitutto volevamo scoprire qualcosa della tua vita privata. Sapere come fai a seguire da lavoro tutti gli avvenimenti sportivi senza rischiare il licenziamento, dove trovi i soldi per andare a sciare tutti i fine settimana, sapere se ti piacciono i cevapcici. Sfogati pure e mostraci un Mark inedito e sopra le righe!
Mark: Ma io sono stato licenziato! Da mesi ormai, cioè da quando il mio capo ha scoperto che quello che scrivevo continuamente sul computer non erano lettere commerciali, come erroneamente aveva pensato per diverso tempo, ma interventi (chiamiamoli così) in un fantomatico "bar"; la verità è che mi hanno licenziato perché ero costantemente ubriaco sul posto di lavoro... Per quanto riguarda la mia passione per lo sci, c'è da dire che questo è stato un inverno molto nevoso anche qui a Trieste; la collina costantemente imbiancata vicino a casa mia è stata un ottimo sprone ed i miei week-end sono trascorsi molto felicemente andando su e giù per la collina (10 metri di dislivello). Ammetto che può sembrare un po' faticoso e ripetitivo ma io mi accontento di poco! A parte gli scherzi, subito dopo la laurea ho dovuto buttar via 10 mesi della mia vita per svolgere il Servizio Civile nella Soprintendenza ai Beni Culturali di Trieste; ero talmente annoiato da avere il tempo di studiare per un mega-concorsone in un Ente Pubblico che si sarebbe svolto di lì a poco e, dopo una serie interminabile di prove, sono risultato idoneo. Ho iniziato a lavorare un anno fa e devo dire che non mi posso lamentare dato che svolgo il lavoro del mio predecessore in circa 1/10 del tempo; i restanti 9/10 credo già sappiate come li trascorro... E per quanto riguarda lo sci, ho la fortuna di abitare a centocinquanta chilometri dalle montagne e quindi, considerato anche che i miei genitori hanno un appartamento in un ridente paesino delle Alpi Carniche, fin da piccolo frequento frequentemente le piste da sci in inverno e sentieri/vie alpinistiche in estate. In merito alla questione-uopaz e soprattutto ai cevapcici, posso trincerarmi dietro ad un laconico "no-comment"?

Red: Siamo anche curiosi di sapere come fa la tua compagna a sopportarti e se conserva ancora in portafoglio la foto di uopaz.
Mark: Eh vabbè, dato che mi obbligate... Sappiate che il mio legale, però, sta già lavorando per togliere dal verbale questo passaggio dell’intervista. Per quanto riguarda la foto di uopaz nel portafoglio della mia ragazza, beh, avendo prestato giuramento sopra l’Almanacco Panini dell’89 (ultimo scudetto dell'Inter) non posso mentire davanti a tutti: è la pura verità, ma quello che non sapete è che la foto gliel'ho stampata io, per distrarla durante una piovosa domenica autunnale in cui la programmazione sportiva televisiva prevedeva, dalle 9 di mattina alle 23, sì e no venti minuti di pausa per il pranzo... La cosa divertente è che, pur non conoscendoci personalmente, io e uopaz abbiamo gli stessi – buoni - gusti per le donne: un paio di mesi fa la mia ragazza è venuta a vivere da me e una delle prime cose che mi ha chiesto è stata cosa ci fosse in un polveroso cartone, a lato della mia scrivania, dal quale fuoriuscivano decine di giornalini. Probabilmente pensava a qualche "residuo" della mia precedente vita da single, ma in realtà altro non era che la serie completa del famoso fumetto giapponese di Lady Oscar; ne restò molto sorpresa e mi chiese l'origine di quei fumetti, non essendo proprio il tipo di persona che legge Lady Oscar... e allora le raccontai che mi erano state regalate da una mia ex che voleva sbolognare un regalo di un suo precedente ragazzo, da lei definito noioso e petulante. E qui scattano quelle strane coincidenze che hanno portato Dolcenera a scrivere la sua "Com'è straordinaria la vita": la sera stessa ero al PC assieme alla mia ragazza quando si è connesso sul Messenger uopaz con il quale ci siamo messi a chiacchierare un po'; non so come, siamo finiti sul discorso fumetti ed il nostro GM preferito (chiedo scusa a zillo) ci ha confidato di essere un grande appassionato, soprattutto di Lady Oscar e "sui nostri visi stupefatti si dipinse... lo stupore!" (citazione). Non poteva essere altrimenti visto che ci ha raccontato che ancora rimpiange il momento in cui, alcuni anni fa, ha regalato ad una sua ex l’intera collezione del manga in questione... Per quanto riguarda l'altra domanda, il mio avvocato mi conferma or ora che, 10 minuti fa, il Governo ha emanato un decreto-legge che prevede non si possa parlare di cevapcici in campagna elettorale per non favorire la sinistra; e quindi confermo il mio "no comment".

Red: Ormai nel sito sei un nome noto, fai parte del Gotha di FS, tieni una tua rubrica quotidiana sul tennis (il bar) ed un carteggio epistolare con garkal (i commenti ATP). Tutto questo potere non finirà per darti alla testa? Che ruolo ha FS nella tua vita? E la tua vita in FS?
Mark: Questa parola "Gotha" mi risuona nelle orecchie da un mesetto a questa parte e non so il perché... C'è da dire che resta in me il dubbio di essere in questo cosiddetto Gotha per errore, e il fatto che sembra ci siate anche voi due non fa altro che confermare la mia tesi... Eh sì, tengo molto alla mia rubrica quotidiana sul tennis. D'altronde qualcuno deve pur parlarne dato che, se non ci fossi io, il bar sarebbe completamente monopolizzato dai fanta-ciclisti; anzi, mi piacerebbe che i vari robbo, reggae, malik e kobefree, per dirne quattro a caso tra i più competenti (o presunti tali, nel caso di kobefree), partecipassero di più alle discussioni, ma ormai ho capito che quelli che vorrei fossero dialoghi, in realtà resteranno monologhi... comunque non mi scoraggerò per così poco! Il carteggio epistolare con garkal si sviluppa più sul bar che nei commenti, almeno per quel che mi riguarda, perché non mi piace assolutamente dare una vena troppo personale ai commenti; il rischio, infatti, è di cadere nel ridicolo considerando gli ultimi risultati tennistici del simpatico utente abruzzese-campano-calabro-lucano. Sarebbe come se sulla Gazzetta dedicassero quattro pagine a Chievo-Livorno nel giorno in cui la Juve vince la Coppa dei Campioni (gufata pazzesca). Non nego che FS sia diventato qualcosa di molto importante nella mia vita, se non altro perché permette di riempire quei 9/10 di giornata lavorativa di cui si parlava prima; e, cosa da non trascurare, mi ha permesso di conoscere, per ora solo virtualmente, ma presto anche realmente, una moltitudine di ragazzi simpatici e super-appassionati di sport. E chiudo qui la parte noiosa e stucchevole (o, per meglio dire, PIÙ noiosa e stucchevole) dell'intervista.

Red: Siamo ora costretti a farti la rituale ed antipatica domanda (ma assicuriamo che è la più memorizzata dall'utenza n.d.r.) tesa a conoscere il tuo feeling con gli altri giocatori. C'è qualcuno del quale ti sei invaghito (oltre a garkal) e qualcuno che invece ti provoca irritazioni?
Mark: Rispondendo a questa domanda si rischia sempre di finire nella banalità e nella retorica dicendo cose del tipo: "Ma no, mi stanno tutti simpatici..." oppure "Non ne cito nessuno perché non vorrei rischiare di dimenticare qualcuno...". Di conseguenza io che sono un po' snob non ne cito nessuno, ma solo perché gli utenti che apprezzo già lo sanno, implicitamente o esplicitamente, e non c'è bisogno di fare pubblicità; lo stesso per quelli che mi causano irritazioni anche se ultimamente, grazie ad una nuova pomata, le irritazioni si stanno attenuando anche verso quelli per cui, inizialmente, non avevo una gran simpatia. Ci sono solo due cose certe: per giudicare una persona non è sufficiente conoscerla solo tramite il bar e, per quanto riguarda voi due, questo è l'ultimo dialogo perché d'ora in poi parlerò con voi solo tramite il mio legale, anche e soprattutto via Messenger.

Red: Abbiamo visto che sei entrato a far parte di una squadra ciclistica, i Poker & Rhum. Vuoi spiegarci il perché di questa tua bizzarra scelta, sapendo da fonti sicure che non conosci nessuno del gruppo, che ignori le regole di qualsiasi gioco di carte e che sei completamente astemio? Speriamo non sia dovuto al fatto che eclisse ha comperato anche il tuo voto per il Fantasportalino...
Mark: Hai centrato il punto in pieno: il motivo è stato proprio quello! Si dice che eclisse abbia proposto un contratto a tutti i fantaciclisti passati quest'anno al professionismo, ma dopo aver ricevuto il diniego da parte di lucius di iscrivere altri trentanove utenti alla sua squadra (guarda caso trentanove è il totale dei voti ricevuti), ha dovuto fare una scelta e il fortunato estratto a sorte sono stato io. Non la si può definire, quindi, una mia scelta anche se i componenti dei Poker & Rhum sono tra quelli che apprezzo di più per competenza e simpatia; evidentemente serviva qualcuno che abbassasse la media... Per quanto riguarda l’essere astemio, beh, il mio avvocato mi consiglia il silenzio, ma come direbbero Alberto Tomba e Massimo Moratti "Chi mi conosce lo sa" e "Ho già risposto altre volte a questa domanda"...

Red: Il 27/03/06 (rif. 32830), tra le tante confessioni che implicitamente rilasci al bar, scrivevi: «il crucco è in "trans agonistica"... gli riesce tutto... ha tirato fuori una volee stoppata che nemmeno Edberg dei tempi belli...» Ora, è già la seconda volta che fai menzione di questa fantomatica trans agonistica. A questo punto, da veri giornalisti vorremmo saperne di più. Trattasi di ermafrodito con forte passione sportiva? Le/gli sei molto legato? È questo il vero motivo che spinge la tua ragazza tra le braccia di uopaz? E garkal non è geloso? Parla pure liberamente...
Mark: Eh beh... qui emerge la mia preparazione classica... Aborro talmente le lingue anglosassoni da essere l'unico al mondo che, invece di inglesizzare, latinizza: da "trance", quindi, sono passato a "trans"; ammetto che il fatto di aver menzionato questo signor/signora per ben due volte (e qui ringrazio l’appariscente ultrafox – nel senso che sul bar non appare mai - che sospetto essere stata l'autrice di questa soffiata) potrebbe far pensar male, ma in realtà sono molto fedele sia alla mia ragazza sia a garkal e quindi la "trans agonistica" non mi tocca. Per fortuna, aggiungerei...

Red: Dalle tue dichiarazioni traspare una certa simpatia per Volandri. Ti senti di parlarcene? Vuoi raccontarci cos'ha a che fare questa sorta di perversione con la tua presunta competenza tennistica? C'è qualche collegamento con la trans agonistica?
Mark: Solo una certa simpatia? Vorresti dire che dovrei essere più esplicito? Beh, insomma... che il tennis sia il mio sport preferito si era già capito; per fortuna o purtroppo (per come la vede malik) sono una di quelle persone che non può fare a meno di tifare quasi esclusivamente per atleti italiani, con delle rare eccezioni. Dopo una fase drammatica per il tennis in Italia, coincisa con i ritiri di Gaudenzi e Furlan, che già non erano dei fenomeni, il mio interesse per il tennis si era un po' assopito. Si è risvegliato solo qualche anno dopo; casualmente proprio in quel periodo il miglior esponente italiano di questo meraviglioso sport era proprio il caro Filippo (e così è tutt'ora e così sarà per parecchi anni) e da qui deriva il mio "attaccamento" a lui. Credo che a Volandri, quando lo incontro in giro per tornei, venga il mal di testa solo a vedermi, ma io, sinceramente, me ne frego e lo tedio comunque con mille domande; prossimamente vorrei convincerlo a giocare su FS (lui stesso non si giocherebbe mai al primo turno di un qualsiasi torneo per paura di essere eliminato sia realmente sia virtualmente), ma mi risulta che non sappia nemmeno accendere un pc... Non credo ci sia nessun collegamento con la trans agonistica, ma bisognerebbe chiedere a lui; viste le pulzelle a cui si accompagna e le magliette da tamarro che indossa tra un match e l’altro, mi sento di escluderlo...

Red: Il fatto che la tua ragazza, per motivi che non andremo a precisare, nell'intimità ti chiami "Filo" e il fatto che anche nel sito tu sia sostanzialmente un incompiuto come il tuo eroe, ti mette in qualche modo a disagio? Cosa conti di fare per migliorarti (puoi rispondere col solo riferimento fantasportivo)? E cosa faresti per migliorare FS?
Mark: Ti dirò, nell'intimità mi sembra di aver percepito molti nomi, ma "Filo" mai, visto che la mia ragazza punta decisamente più in alto essendo una fan sfegatata di Carlos Moya; avreste dovuto vedere gli sguardi d'odio che si lanciavano lei e la Pennetta, presente in tribuna ad Umago, quando gli urlava continuamente "Vamos Carlos!". Io non partecipavo e, molto tranquillamente, prestavo maggior attenzione ai miglioramenti di Moya nello slice o alla sua scarsa mobilità nei movimenti laterali; il fatto che tra me e il campo ci fossero una decina di discinte hostess croate non mi disturbava minimamente... Si fa presto a dire migliorare... qua sta diventando dura per tutti e mi sembra che tu stesso, caro anti, non te la passi proprio bene quest'anno. Credo che, pur non avendo vinto nulla di importante, il mio livello si sia alzato e comincio a essere presente nelle zone alte di parecchie classifiche, ma non sono e non sarò mai un fuoriclasse alla Gothicline, per citare la metafora tanto cara al prolificatore di perle irene, ed essere il vincitore assoluto di qualcosa rappresenta quasi un'utopia... Per il momento mi accontento del discreto inizio nel ProTour di ciclismo, sport che ho sempre seguito con passione (per essere neo-pro, già l'aver racimolato qualche punto in questa orda di pescecani mi inorgoglisce) e di essere finalmente entrato nei primi dieci della classifica ATP, posto che, a costo di risultare immodesto, mi spetta di diritto... Gli altri obiettivi che mi pongo quest'anno sono il Mondiale di Hockey (altro sport che mi piace moltissimo) e la Coppa Davis, sicuramente il gioco di FS che preferisco. Bisognerebbe trovare il modo di giocarci ogni settimana; peccato che, dovendo restare un minimo aderenti alla realtà, ci tocca giocare solo nei quattro fine-settimana dedicati a quest'affascinante manifestazione. Direi che migliorare il sito è difficile, dato l’alto livello medio dei giochi: si può intervenire su qualche regolamento (vedi 6 Nazioni) ma credo che le Parrucche siano coscienti di quel che va bene e di quel che va meno bene... e molti miglioramenti (vedi nuove regole per i play-off) sono già arrivati.

Red: Anche da te vogliamo sapere cosa si potrebbe proporre per attirare nella trappola fantasportiva qualche topolina in più. Fino ad ora tutti i tipi di formaggio usati non sono serviti a granché. Pensi che la colpa sia da attribuire alle foto pubblicate nelle interviste?
Mark: Non lo so... credo che il periodo in cui irene imperversava al bar quasi quanto me sia stato deleterio da questo punto di vista; le possibili nuove "utentesse" rischiavano di essere un po' sconvolte da quella che, ai loro occhi disattenti, appariva un' esponente di sesso femminile e invece altri non era che un folkloristico (nonché preparato) utente maschio; direi che, non essendoci più molti frequentatori del sito da intervistare, si potrebbe incominciare un secondo giro pubblicando, questa volta, delle foto senza veli, ma non so se il mondo sia già pronto per tutto ciò...

Red: Siamo giunti al termine di questo calvario. Ora ti lasciamo un breve spazio dove potrai ammorbarci con uno dei tanti pensieri con cui ogni giorno affolli il nostro amato sito, oppure dire finalmente qualche cosa di originale (gli insulti agli intervistatori ed i complimenti a fede e sprugola verranno censurati, il contrario sarà apprezzato). A te la parola.
Mark: Direi che vi ammorbo già abbastanza ogni santo giorno della settimana e quindi posso tranquillamente soprassedere; non mi abbasserò agli insulti nei vostri confronti, se non altro perché il vostro scalcinato avvocato potrebbe avere qualche insperato appiglio col quale evitarvi la galera per diffamazione aggravata. Dico solo che dovrete sopportare la mia presenza sul nostro amato sito almeno fino al prossimo scudetto dell'Inter, quindi regolatevi di conseguenza...

Finisce qui quella che doveva essere una breve chiacchierata e invece si è trasformata in un logorroico monologo del simpatico utente. Se siete arrivati fino a questo punto senza la tentazione di chiudere tutto e di andare a leggere cose più interessanti sul forum di Valeria Marini, siete dei veri eroi e verrete prossimamente premiati di conseguenza...

I vostri Anti e uopaz.

Elenco degli utenti