CDM Sci Alpino Maschile

Homepage

Regole

faq

Contattaci

Registrati

Gio 15 Nov

clicca per mostrare scadenze 6 scadenze...

Ven 16 Nov

 5 scadenze...

Sab 17 Nov

 16 scadenze...

Dom 18 Nov

 6 scadenze...

Lun 19 Nov

 2 scadenze...

Mar 20 Nov

 3 scadenze...

BAR FANTASPORTAL chi nasce Teddy2017 15/11 01:31 Bollettini: 0
Motori - Mondiale Rally: le news

France review - Storie di diavoli e tromboni, Warkhaven ringrazia

PDF

marbinn - 09/10/12, 13:11

Se qualcuno si aspettava una svolta nel fine settimana francese dovrà attendere ancora un po’; la vittoria del simpatico utente bolognese (solo un caso, ma la sua precedente vittoria era coincisa con un altro rally particolarmente felice per il sottoscritto, speriamo sia finita…) ingarbuglia ancora di più la lotta per il fantatitolo, con i primi dieci tutti compressi in 15 punti, l’equivalente di un terzo posto. E ce ne sono un’altra decina che con una vittoria balzerebbero sul podio.

L’appuntamento alsaziano si è risolto con la scontata riconferma del padrone di casa Loeb con annessa nona perla mondiale, scommettiamo che non si ritira e ce lo dobbiamo sorbire ancora? Alle sue spalle un frustratissimo Latvala e il valletto Hirvonen. Tutto sommato una gara piuttosto monotona, ravvivata dalla spettacolare escursione per vigne del funambolico Petter Solberg e dalle acrobazie del solito Novikov, magnifico il suo rientro ai box con la macchina ornata dalle piante di mais. Il migliore è stato Neuville, il prossimo dominatore della specialità quando l’odioso galletto andrà in pensione.

Da noi grande protagonista pitoro, non per le scelte ma per l’incredibile virtù di menagramo, ha invocato una pozzanghera e voilà, la centralina di Sordo si addormenta per cinquanta secondi, il tempo necessario a eliminare il suo avversario più insidioso. Nel frattempo i suoi più immediati inseguitori non brillano, con TheOne che non trova la scelta vincente e termina a ridosso della zona punti, mentre madmark1 naufraga desolatamente con una serie di giocate bislacche a cominciare da Nobre (!) nel prologo. Persi per strada Markigiana e taus traditi dal ritiro di Solberg (eh già, bisogna stare sul pezzo, guai a distrarsi), la corsa sembrava mettersi bene per aleguidi81 e bazzanofc, passati indenni alle peraltro rare insidie del sabato.

Ma la domenica mattina un temporale scombina le cose, e il nostro eroe Evgeny si scatena, escursione nel grano, testacoda e schianto nel bosco, tre numeri di alta scuola. E addio bazzanofc. La gufata del vecchio secca anche aleguidi81 e così, grazie a Neuville e Ostberg balzano in testa srabadori e cannolo, quest’ultimo messo pure bene in classifica. A questo punto l’incredibile, il sole ha vanificato le insidie stradali ma pitoro deve aver venduto l’anima al diavolo perché i due leader impazziscono e si affidano a Yves Muller, addirittura reclamizzato al bar dal diabolico trombone, una trappola a orologeria: scontata prestazione disastrosa e cannolo spazzato via.

Ringraziando Tanak ne approfittano il redivivo ange86 e soprattutto Warkhaven che porta al trionfo la sua Peugeot Rally e si issa al secondo posto. Già vedo la sua faccia nella sfera di cristallo del nostro similSaruman... completa il podio cirello, regolare per tutta la corsa. Buoni punti in chiave mondiale anche per wildthing, quarto, e legolas sesto; in mezzo a loro portfanta. E dopo di me la zona punti è completata da pietro77 e OrgoglioGr, per finire con masso, un punticino per continuare a sperare.

Appuntamento a presto, molto presto, la prossima settimana si corre in Sardegna. Vinca il migliore, ma imbavagliate Ettore per favore.

 

Vai alla homepage del gioco

Tutte le news (172)