Campionato Argentina

Homepage

Regole

faq

Contattaci

Registrati

Ven 17 Ago

clicca per mostrare scadenze 12 scadenze...

Sab 18 Ago

 15 scadenze...

Dom 19 Ago

 9 scadenze...

Lun 20 Ago

 2 scadenze...

Mar 21 Ago

 1 scadenze...

Mer 22 Ago

 2 scadenze...

BAR FANTASPORTAL Beccia Roland19 16/08 20:06 Bollettini: 1
Ciclismo su strada - UCI: le news

Il Giro - Qui Belfast

PDF

cianfa88 - 08/05/14, 17:42

MORATZ1978 prese la parola. “Vi ringrazio molto per essere intervenuti nell’occasione del primo anniversario della mia vittoria al giro ciclistico d’Italia. Vorrei far salire sul palco il secondo e terzo classificato, che hanno dato battaglia fino in fondo. Grazie, senza di voi la mia vittoria sarebbe stata meno interessante!” PASQUA e BECCIA salirono sul palco con un debole sorriso in faccia, non molto contenti di essere menzionati come sconfitti, e furono accolti da un tiepido applauso. La serata era stata moscia, la gente era annoiata e la prospettiva di un Giro d’Italia non li allettava molto. Certo, l’ottima birra irlandese compensava un po’ la carenza di cibo e il numero di taus che battibeccava con tutti era stato divertente come sempre, anche se un po’ ripetitivo. Un po’ di svago era stato anche offerto dall’esposizione del misterioso animale esotico PepeRosum, l’unico esemplare in grado di perdere un Giro senza giocare Nibali nella tappa decisiva: lo spettacolo era un po’ triste, in quanto il poveretto gemeva e si contorceva e ben presto fu portato via. Nemmeno l’ingresso di MANKANA, che pomposamente si ripresentava al via dopo un anno di assenza da vincitore, né i soliti sproloqui del fantasportalino in carica raffolindo avevano rianimato la serata.

La gente stava già per andare via, delusa e non troppo motivata per la grande corsa che sarebbe partita l’indomani. D’un tratto le luci si spensero e le porte sbatterono. Buio assoluto. Una voce inondò la stanza: “Compagni fantaciclisti! Perché ve ne andate mogi mogi alle vostre dimore? Domani inizia la più bella corsa ciclistica del mondo! Perché siete tristi? A parte alemav67, non avete assolutamente motivi di essere disperati! Da domani potrete gustarvi i più bei paesaggi del mondo, valli, monti impervi, paesini, mari meravigliosi, grandi foreste, salite, città ineguagliabili! Ci sarà da lottare, il sudore scorrerà a fiotti, patimento, grinta, voglia di non mollare mai! Ma per il vincitore, la gloria eterna, gli osanna del popolo estatico, il trionfo tra la folla festante e l’invidia divoratrice degli avversari! Su, siate lieti, viva il Giro d’Italia!” E l’ombra si dissolse, mentre le luci si riaccendevano. Tutti iniziarono a guardarsi l’un l’altro, ma una nuova carica brillava nei loro occhi. Ognuno se ne andò con un desiderio profondo. garkal sognò di vincere in solitaria con uno sconosciuto, in modo da poter sbeffeggiare tutti per i prossimi dieci anni. Dopino si immaginò di trionfare a fine anno nella classifica UCI, che bellezza. La squadra dei SEMPRE PIU’ SU si era lanciata in un vorticoso giro di brindisi, tanto che TheOne fu portato via a braccia mentre dichiarava che avrebbe indossato la maglia rosa dall’inizio alla fine. Perfino il tenero PepeRosum, in cuor suo, fu scosso da quelle parole e si promise che se sullo Zoncolan avesse ancora avuto a disposizione Quintana, lo avrebbe giocato.


Domani inizia la corsa più bella del mondo. Insomma, non so se è davvero la corsa più bella del mondo, ma almeno per me è l’unica che mi fa battere veramente il cuore, già da novembre sperando che il percorso passi il più vicino possibile da casa. Domani si attacca, cronosquadre a Belfast in Irlanda del Nord, e poi via per il verde paese e poi l’Italia, da sud a nord con un percorso vario e interessante. Quintana favoritissimo. Grazie alla magnanimità di sprugola, il GM è stato inviato a seguito della corsa e potrà ragguagliarvi con costanza della corsa.

Viva il ciclismo!

 

Vai alla homepage del gioco

Tutte le news (657)