FK is coming to town...

Homepage

Regole

faq

Contattaci

Registrati

Dom 17 Dic

clicca per mostrare scadenze 7 scadenze...

Lun 18 Dic

 2 scadenze...

Mar 19 Dic

 6 scadenze...

Mer 20 Dic

 2 scadenze...

Gio 21 Dic

 1 scadenze...

Ven 22 Dic

 4 scadenze...

BAR FANTASPORTAL Risolto MrArgento 17/12 01:17 Bollettini: 0
Motori - Dakar: le news

Si parte, la spiaggia (e che spiaggia!) ci attende

PDF

marbinn - 04/01/13, 10:52

E non dimenticate la crema solare, perchè laggiù adesso picchia davvero. Nessuna nuova location, solo si riparte al contrario, dalle dune peruviane oltre le Ande verso il Cile, con intermezzo nelle insidiose asperità argentine. Record di iscrizioni, chiuse da oltre due mesi, ma nelle ultime ore qualche defezione importante, tenetene conto.

Auto: Come se tutto fosse stato fermo un anno in garage, il lotto dei favoriti è rimasto invariato, stessi piloti, stesse auto, con un’importante eccezione: il duo inseparabile Al Attiyah-Sainz. Prima in Volkswagen hanno sbancato la Dakar, oggi puntano al successo sull'esordiente Buggy con il quale si presenteranno allo start di Lima. Lo sfidante numero uno è Peterhansel, vecchia volpe che conosce tutti i segreti e vanta una regolarità fondamentale in un rally denso di fattori e imprevisti. Tutto il contrario del principe del Qatar, mostro di grinta e coraggio, spesso pagata in modo eccessivo; in mezzo l'eterno Sainz, se il Buggy non va in crisi di gioventù il mio favorito. Ma non dimentichiamoci di chi incalza neppure da troppo lontano, cito De Villiers con Toyota, Roma, Novitskiy e Holowczyc con Mini, Gordon con Hummer, pronti a sfruttare la tensione del trenino di testa per agguantare risultati di rilievo. E perché no, anche Eric Vigoroux, fresco vincitore del Rally del Marocco. Ah, dimenticavo, al via anche Van Merksteijn, non ho capito quale, ma cambia poco però io vi ho avvisato...

Moto: Non sarebbe eticamente corretto tacere l'assenza di Marc Coma, plurivincitore costretto al forfeit a causa di una caduta nel Rally del Marocco, che non potrà così regalarci l'ennesima rivincita con Cyril Despres. Ma sicuramente i vari Rodrigues, Barreda e Chaleco Lopez gli daranno filo da torcere, e oltre a questi, senza dubbio una spanna sopra gli altri, tenete presente Alessandro Botturi, ottavo l’anno scorso, e poi Viladoms, Ullevaster, Faria e la truppa francese Pain, Casteu e Duclos. Ma soprattutto il mio mito Payen, chi non gli farebbe da agente...

 

Vai alla homepage del gioco

Tutte le news (73)