FK is coming to town...

Homepage

Regole

faq

Contattaci

Registrati

Lun 11 Dic

clicca per mostrare scadenze 1 scadenze...

Mar 12 Dic

 4 scadenze...

Mer 13 Dic

 1 scadenze...

Gio 14 Dic

 3 scadenze...

Ven 15 Dic

 8 scadenze...

Sab 16 Dic

 14 scadenze...

BAR FANTASPORTAL un merito a gattuso corry 10/12 22:23 Bollettini: 1
Sport invernali - Tour de Ski: le news

Kobefree e Seb solitari sul Cermis

PDF

landers79 - 07/01/08, 15:46

Conclusione col botto per questo appassionante primo Tour de Ski della storia di Fantasportal (visto il successo ottenuto, mi sento di promettere che non sarà l'ultimo).
A differenza dell'edizione reale, che ha visto un solo ribaltamento di scena con la vittoria della Kalla, partita dietro alla Kuitunen, superata a velocità doppia a un chilometro e mezzo dall'arrivo (nell'edizione maschile, invece, Bauer avrebbe vinto anche partendo con Gjerdalen sulle spalle), nel nostro gioco l'ultima tappa ha ribaltato tutto quanto, sia in campo maschile sia in campo femminile.

In ordine cronologico e di cavalleria partiamo dalle donzelle.
La lepre è griso80, dominatore assoluto fino a quel momento, che si affida alla sorpresa Rotcheva. Lo braccano GATTOFURIA a 44 secondi con Steira e Seb a 59 secondi con Shevchenko. Sarà proprio la prestazione-monstre dell'ucraina (quasi un minuto rifilato alla norvegese e quasi due alla russa) a regalare la vittoria a Ski Club Borzoli di Seb che sale sul podio in compagnia di ireatt (anch'egli fan della Shevchenko) e GATTOFURIA. Solo sesto griso80, che maledirà a lungo la pur brava Rotcheva, atleta non certo abituata a queste pressioni (intendo la pressione di far trionfare o, al contrario, mandare nello sconforto chi si era affidata a lei).
Citazione d'obbligo per geppo76, vincitore del pettorale d'argento riservato al leader della classifica a punti.

Passiamo alla gara maschile, dove abbiamo vissuto un po' tutti quanti il dramma di rizz23 (a un paio di persone ho confidato via mail che, se mi fosse successa una cosa del genere, avrei pensato al fanta-suicidio, leggasi cancellazione dell'account).
Dato per scontato che Sommerfeldt (miglior tempo di giornata), Hoffmann e Bajcicak erano scelte abbastanza difficili da indovinare, specie per chi doveva solo difendersi, il grosso dubbio riguardava la scelta tra i due alfieri italiani Piller Cottrer e Di Centa; e da questa scelta è dipeso il risultato del nostro gioco.
rizz23 decide di affidarsi al Pierino di Sappada (motivato dall'essere in corsa per il podio, ma forse non molto adatto a questo tipo di gara), in caccia vanno ireatt con Legkov (secondo miglior tempo l'anno passato, ma quest'anno lontano da quei livelli), OrgoglioGr con Gjerdalen e kobefree con il Giorgione di Paluzza.
Già dai primi intermedi si capisce che Legkov e Gjerdalen non regaleranno gioie a chi aveva puntato su di loro. Piller Cottrer sembra tenere alla grande, ma dopo poche centinaia di metri dall'inizio dell'ascesa finale al Cermis, inizia a pagare lo sforzo dei giorni precedenti nonché quello di chiudere velocemente il buco sul norvegese che lo precedeva, e va in bambola completamente. Di Centa sale del suo passo, accarezza il sogno della piazza d'onore dietro all'imprendibile Bauer, ma si deve arrendere all'ottimo Sommerfeldt, chiudendo terzo ma con il quarto tempo netto. Quel che basta per completare la rimonta di the black hole, del bravo (onestamente ha giocato ottimamente le sue carte, facendo quasi credere all'occhio disattento di capirci qualcosa di sci di fondo) e fortunato (se la monetina di rizz23 fosse caduta sulla croce invece che sulla testa, adesso starei qui a celebrare lui) kobefree.
Ancora secondo ireatt (vincitore, quindi, della classifica combinata che mi son inventato or ora) e terzo posto per BECCIA.
Per rizz23 un amaro quinto posto, un pettorale argento di vincitore della classifica a punti che, in ogni caso, "fa palmares" e il piazzamento d'onore nella classifica combinata grazie al quarto posto ottenuto nella gara femminile.

Per chi non conoscesse kobefree, chiudo riportando il commento sul bar del simpatico vincitore che, seppur ironicamente, ha dato un po' di soddisfazione al sottoscritto. Magari i commenti non saranno stati molti e nemmeno molto frequenti, ma il gioco è piaciuto, gli aggiornamenti sono stati fatti quasi in tempo reale (e il periodo non era proprio propizio) e il format è stato indovinato e coinvolgente.
All'anno prossimo quando, magari, ci sarà un altro GM che "secondo me se si prende un impegno bisognerebbe portarlo fino in fondo almeno credo"...

A proposito, volevo ringraziare gli organizzatori di questo splendido gioco, riservato a veri intenditori della disciplina dello sci di fondo.

P.S. Non si trattasse di lui, quasi ci crederei...

Modificato da fede - 07/01/08, 19:31

 

Vai alla homepage del gioco

Tutte le news (24)