FK is coming to town...

Homepage

Regole

faq

Contattaci

Registrati

Dom 17 Dic

clicca per mostrare scadenze 7 scadenze...

Lun 18 Dic

 2 scadenze...

Mar 19 Dic

 6 scadenze...

Mer 20 Dic

 3 scadenze...

Gio 21 Dic

 1 scadenze...

Ven 22 Dic

 4 scadenze...

BAR FANTASPORTAL Risolto MrArgento 17/12 01:17 Bollettini: 0
Calcio - Campionato argentino: le news

Fantasportal racconta - Il marchese oeb e il mostro dalle quattro anime

PDF

cianfa88 - 13/04/11, 17:27

Il marchese oeb si rigirava nel letto. Forse aveva mangiato troppi uccelletti allo spiedo da SIGFRID la sera prima, ma cavolo se erano buoni. A causa del mal di pancia, non era potuto rimanere sveglio a guardare Arsenal de Sarandi – Quilmes alla televisione. Vabbè, poco male, l’Arsenal avrebbe vinto sicuramente. La servitù aveva provato a dissuaderlo: “Non lo fare padrone, non lo mettere! L’Arsenal fa schifo, non è per niente in forma”. Aveva ribattuto, sprezzante del pericolo: “Io sono oeb, signore incontrastato delle terre fantasportaliane del sud, dominatore dalle Ande ai sobborghi di Buenos Aires! Come osate contraddirmi? Fate come ho detto!” Ed era andato a letto di cattivo umore.

Il sonno era inquieto. Strane forme iniziavano a delinearsi nella sua mente. Esseri mitologici lo tormentavano e lo punzecchiavano. Un mostro emerse dall’oscurità. Aveva il corpo di forzagenoa, la testa di Seb, la coda di Clash e le grandi ali nere come quelle di fosco. Una sola voce sgorgava dalla bocca, ma era come se fosse composta da quattro voce diverse. La creatura sibilò: “Ci riconosci? Sì, siamo noi, i tuoi peggiori incubi! Ti siamo davanti nella classifica utenti, ti abbiamo spodestato, non potrai più raggiungerci! Sei destinato al fantaoblio! Ah ah ah ah ah!” La lunga risata crudele scosse il povero oeb, che provò a tirare fuori il suo nobile orgoglio: “Non mi fate paura, vili! Sono primo nel campionato argentino, punti preziosi per la classifica. I miei invicibili Argentinos Boys trionferanno! Tornerò, vi scaccerò dal mio dominio su cui avete osato arrecare diritti!” La risata si fece diabolica e si intensificò. “Povero stolto! Illuso! Guarda un po’ tu stesso cosa ha fatto l’Arsenal, tuo protetto!” Apparve la finestra di soocerway.com. Frenetico, cercò il risultato. 2-2. Un inutile pareggio in casa.
Il mostro si avvicinò, nella sua orrenda sembianza. “Il nostro protetto migno ti ha ormai raggiunto” gli alitò addosso “e pure prech, che ha venduto l’anima al male, è vicino. Per non parlare di bagonghi e Gremond, nostri servitori da tempo immemore. oeb, arrenditi, siamo noi ormai che comandiamo”. L’animo nobile di oeb non poteva tollerare tanta offesa. Sfoderò il mouse dal cinturone e si lanciò contro il mostro, ma tutto scomparve e fu buio.

Il marchese oeb si risvegliò nel suo letto, madido di sudore. Che incubo! Gli sembrava persino di aver sognato il suo rivale in affari fosco, il più grande possessore di bovini di tutta l’argentina. E c’era pure Clash, il garzone che aveva osato insidiare l’onorabilità della marchesa qualche tempo prima.
Aveva uno strano presentimento. Accese il computer. 2-2, cavolo, era vero. Si rimise a letto, ma non si riaddormentò facilmente, anche a causa di quel mignolo del piede destro che continuava a fargli male.

 

Vai alla homepage del gioco

Tutte le news (85)