National Hockey League

Homepage

Regole

faq

Contattaci

Registrati

Gio 19 Ott

clicca per mostrare scadenze 6 scadenze...

Ven 20 Ott

 9 scadenze...

Sab 21 Ott

 16 scadenze...

Dom 22 Ott

 7 scadenze...

Lun 23 Ott

 4 scadenze...

Mar 24 Ott

 7 scadenze...

BAR FANTASPORTAL c'e' cannolo 19/10 17:11 Bollettini: 0
Atletica - Diamond League: le news

Oeb vince sul velluto. Raffolindo secondo con loden. Chrissnow terzo sul filo di lana.

PDF

Clash - 06/09/14, 09:56

Ovviamente nel commento ci occuperemo solo di atletica, non di taglio e cucito.
Ormai anche i fantasassi, ovvero masso e sassolungo, conoscevano il nome del vincitore della quinta edizione della Diamond League.
Oeb ha guidato la classifica generale per 12 tappe su 14, in pratica come tiffany l'anno scorso, solo che non ha sofferto nel finale.
Dopo aver tenuto testa nei primi due meeting a JUVE1971, oeb ha raggiunto la vetta a Eugene e non l'ha più lasciata. Il testa a testa con JUVE è proseguito fino a Losanna (6° meeting), quando oeb ha dato lo strappo decisivo, mettendo una ventina di punti fra sé e gli inseguitori.
A quel punto il diamante sembrava già nella sua cassaforte, ma nel decimo meeting, quello di Monaco, oeb ha avuto un passaggio a vuoto, l'unico nel suo cammino. E' stato così raggiunto da hotspurs, già terzo incomodo nelle prime tappe e tutto lasciava presagire che il duello fra i due potesse continuare fino all'ultimo meeting di Bruxelles. Solo che hotspurs si è dimenticato di Birmingham e per oeb è stato un gioco da ragazzi gestire una trentina di punti negli ultimi due meeting.
Oltre alla classifica generale oeb conquista quella del mezzofondo, abbastanza dominato, e quella dei salti, vinta di un soffio e grazie agli ultimi risultati.

Se la lotta per il primato non si è mai veramente infiammata, altrettanto non si può dire di quella per gli ambitissimi piazzamenti sul podio. Alle spalle del (o dei) battistrada c'era sempre un gruppetto formato dai soliti 8-9 elementi che si sorpassavano l'un l'altro ad ogni gara. C'erano aToBLa, MANKANA, fabio, chrissnow, patalby, lehto, Szymon, porfanta, tiffany. A due o tre tappe dalla fine però la situazione è cambiata. Qualcuno, come fabio, MANKANA e Szymon, si è perso per strada, ma soprattutto alle loro spalle si è fatta sempre più minacciosa l'ombra di raffolindo che prima ha raggiunto il gruppetto e poi l'ha regolato allo sprint. Per raffolindo anche la soddisfazione di una vittoria netta nel settore lanci e il secondo posto di un soffio nei salti. Avesse corso un po' di più...
Terzo è giunto chrissnow a pari punti con aToBLa ma con due vittorie in più. Entrambi sono stati costantemente nella top10 della classifica.
Tiffany, vincitore dell'edizione 2013, si porta a casa il "diamantino" nel settore velocità.

Concludo con un riepilogo veloce di quanto successo ieri sera. Il meeting è stato vinto agevolmente da fosco che ha giocato due tappe, la prima e l'ultima. Secondo JustMan, terzo ireatt. Quest'ultimo sempre sul podio negli ultimi 4 meeting.
Bruxelles è stata una degna chiusura di Diamond League. Probabilmente il miglior meeting dell'anno dopo Monaco. Come al solito l'alto maschile si merita la copertina. Barshim è sempre più una piuma e il terzo tentativo a 2.46 è stato fallito di poco, dopo aver impressionato alle misure precedenti, compreso quel 2.43 col quale è diventato il secondo di sempre (da solo) alle spalle di Sotomayor .
Gatlin ha doppiato 100 e 200 con tempi di assoluto valore. Birech è sceso finalmente sotto gli 8' nelle siepi. Fra le donne Ibarguen ha sfiorato i 15 metri nel triplo e Allison Felix ha dato una bella lezione alle sue avversarie nei 200 metri.

E' tutto. Si è conclusa la Diamond League e probabilmente anche il 2014 di fantatletica, perché la Maratona di New York tra uragani e dimenticanze sono due anni che non la giochiamo.
Vedremo a novembre.

A presto.

 

Vai alla homepage del gioco

Tutte le news (60)