CDM Sci Alpino Femminile

Homepage

Regole

faq

Contattaci

Registrati

Lun 20 Nov

clicca per mostrare scadenze 1 scadenze...

Mar 21 Nov

 4 scadenze...

Mer 22 Nov

 3 scadenze...

Gio 23 Nov

 4 scadenze...

Ven 24 Nov

 11 scadenze...

Sab 25 Nov

 13 scadenze...

BAR FANTASPORTAL FANTABIATHLON fabio 20/11 16:26 Bollettini: 0
Calcio - Ligue 1: le news

Bebbom crolla in Bretagna, McBragadin in trionfo!

PDF

prech - 15/05/16, 18:45

Clamoroso al Cibali è una celebre locuzione di Sandro Ciotti entrata di diritto nella storia del calcio italiano, quando il Catania già salvo superò 2-0 l'Inter in corsa per lo scudetto. Quello che è successo venerdì sera in Bretagna non ha nulla da invidiare all'episodio di oramai 50 anni fa.
Infatti mentre il capolista Bebbom sceglieva, a mio modesto parere inspiegabilmente, di scendere in campo col Rennes che giocava in casa contro il Bastia una amichevole di fine campionato (zero obiettivi per entrambe), il più diretto inseguitore McBragadin, con scelta esterna, sceglieva il Nizza che si giocava a Guingamp le ultime remote speranze di agguantare il preliminare Champions.

Mentre Bebbom, con anche due scelte in meno in campionato, vedeva il suo suicidio organizzato compiersi con i corsi corsari (del resto….) allo Stade Rennais, l'Olympique Patacca coglieva i 3 punti grazie al 3-2 del Nizza allo Stade de Roudourou e permetteva a McBragadin di compiere un successo del tutto inatteso fino a 90 dalla fine.

In Francia già da tempo aveva vinto il PSG, in Champions ci vanno anche Lione e Monaco (ai preliminari), mentre Nizza e Lilla andranno in Europa League su SKY.
Nella lotta salvezza si uniscono al già da tempo retrocesso Troyes anche il GFC Ajaccio (crollato nelle ultime partite dopo una grande rimonta) e il Reims, che vede vanificata la grande vittoria 4-1 sul Lione dalla vittoria esterna del Toulouse ad Angers (che tra l'altro ha regalato il podio a malik e la qualificazione in Europa League al sottoscritto.
Dalla Ligue 2 tornano nella massima serie invece il Nancy, il Digione e il Metz, che ha superato in volata Le Havre e Red Star. Peccato perché il derby parigino l'anno prossimo lo avrei visto volentieri.

Nel salutare permettetemi infine due ultime considerazioni: la prima in realtà è un saluto, quasi un addio all'Evian, che dopo la retrocessione dalla Ligue 1 dell'anno scorso quest'anno replica e sprofonda nella Ligue National.
La seconda è un arrivederci a tutti voi a presto, perché il calcio in Francia non si ferma: l'appuntamento è tra meno di un mese, il 10 giugno, con Francia-Romania, Europeo 2016.

Au Revoir.

 

Vai alla homepage del gioco

Tutte le news (92)