CdM Salto con gli Sci

Homepage

Regole

faq

Contattaci

Registrati

Ven 16 Nov

clicca per mostrare scadenze 5 scadenze...

Sab 17 Nov

 16 scadenze...

Dom 18 Nov

 6 scadenze...

Lun 19 Nov

 2 scadenze...

Mar 20 Nov

 3 scadenze...

Mer 21 Nov

 2 scadenze...

BAR FANTASPORTAL [senza titolo] rave 15/11 22:37 Bollettini: 0
Volley Femminile - Campionato Italiano: le news

L’importanza di giocare in trasferta

PDF

rave - 14/12/11, 18:24

Se anche voi giocate all’Eurolega o all’Heineken Cup sapete quanto bisogna stringere le chiappe nelle scelte in trasferta.
Se siete tifosi di Cantù, le avrete senza dubbio strette bene prima che quel miracolo di giocatore col numero 55 facesse una delle sue ignorantate.
A guardare invece questa giornata della pallavolo al femminile vi chiederete dove sia la difficoltà nel giocare away.
Spiegato l’arcano: qualche simpaticone deve aver inserito i campi all’americana, cioè prima la squadra ospite e dopo la squadra di casa. Mi rifiuto di credere ad altre spiegazioni.
Mica vorrete farmi credere che la Yamamay vince a Novara 3-0, con le ceche che fanno 24 punti, un set praticamente, in due.
Vorrete mica farmi credere che la Foppa mette la bellezza di 9 giocatrici con punti a referto, e la Diouf che piazza il suo record in Serie A1 (21 pt), e perde?
Vorrete mica farmi credere che il derby dell’Emilia lo vince Parma a Modena? E che una squadra che ne segna 29 con Tay e 21 con la Rinieri perda in casa?
Vorrete mica farmi credere che….inizio a perdere colpi anche nel femminile?
Ebbene si: Urbino è la prima squadra delle Marche, ha vinto 3-0 in casa delle campionesse in carica senza nemmeno la sua bocca da fuoco principale, la Djerisilo.
Parma espugna Modena ed inguaia 40 di noi, incluso il sottoscritto, che avevano creduto in una modestamente facile vittoria di Tay&Co., ed invece Kenny Moreno e la Grothues s’inventano la partita e ciao ciao 3 punticini. Troppo avari siamo stati amici miei, c’era una Scavolini facile facile da piazzare contro Pavia, scelta da 2 elementi che evidentemente hanno preso troppo alla lettera l’invito a partecipare all’Heineken Cup e non hanno letto il commento di klide, e non meritano alcuna citazione, anzi meritano la giusta legge del contrappasso: come voi avete fatto una scelta alla caxxo, ora meritate di essere caxxiati nei commenti. Tornando alle colibrì, unica scelta vincente in casa, prima vittoria in campionato, con la yankee Klineman che sta pian piano prendendo in mano la squadra, una Ortolani nettamente più determinata ed una Okuniewska che sta iniziando a trovare la giusta intesa sui primi tempi e sulla copertura a muro. Se la ricezione è passata da un 40% di inizio stagione al 60% attuale, qualcosa doveva vedersi.
Continua la marcia trionfale di Villa Cortese, 8 su 8 come Busto Arsizio e cima della classifica immutata. Quasi quasi inizio a temere che sia il suo anno.
Ottima vittoria di Piacenza a Chieri guidata dalla Turlea, che oltre che avvenente, come avrete già potuto ammirare grazie al mio collega, è anche molto brava, e dalla Pachale: quando si dice gallina vecchia fa buon brodo.
In classifica fuga a 3 per Yamamay, Villa Cortese e Urbino, nettamente le più forti al momento.
In fondo, Scavolini che fa 6 punti in 3 giorni e mostra che la lotta salvezza sarà tra Pavia, che intanto salutiamo, Chieri e Conegliano.
Che dite, si va di Excursus ad Gnoccam? Ma si dai, bisogna mantenere salde le tradizioni:
Fossi un marines americano
Ripeterei Semper Fidelis
Ma sono un giovane italiano
E allora mi gusto
Marta Bechis

 

Vai alla homepage del gioco

Tutte le news (133)