Campionato Pallavolo Femminile

Homepage

Regole

faq

Contattaci

Registrati

Ven 20 Ott

clicca per mostrare scadenze 9 scadenze...

Sab 21 Ott

 16 scadenze...

Dom 22 Ott

 7 scadenze...

Lun 23 Ott

 4 scadenze...

Mar 24 Ott

 7 scadenze...

Mer 25 Ott

 5 scadenze...

BAR FANTASPORTAL Garkal MANKANA 19/10 20:47 Bollettini: 0
Sport invernali - Biathlon: le news

Norvegia domina, Italia storica

PDF

fosco - 26/02/13, 12:19

E' passata più di una settimana dalla chiusura dei mondiali di biathlon, mondiali che passeranno alla storia per diverse imprese.

Su tutte quella di Tora Berger, che vince sei medaglie (quattro ori e due argenti) su sei gare, mai nessuna c'era riuscita. La norvegese sta dominando la stagione come nemmeno Magdalena Forsberg dei tempi d'oro, altro che Neuner.

Vicino ad un bottino simile è Martin Fourcade, che fallisce la partenza in linea e torna a casa con un oro e quattro argenti in sei gare. Unica vittoria l'individuale, guarda caso gara in cui non si presenta l'influenzato Emil Svendsen, padrone della rassegna al maschile con quattro ori e un bronzo. L'ultima medaglia, quella della mass start, la vince Tarjei Boe, graditissimo ritorno per un fuoriclasse che nell'ultimo anno ha avuto ogni tipo di problema fisico e non.

Tirando le somme, la Norvegia vince otto gare su undici, manco ai tempi di Bjoerndalen. Ecco, Bjoerndalen: il monumento del biathlon vince nella staffetta la cinquantunesima medaglia della carriera fra olimpiadi e mondiali. Devo aggiungere qualche aggettivo?

Ma i mondiali di Nove Mesto verranno ricordati per sempre anche dall'Italia: Dorothea Wierer, Nicole Gontier, Michela Ponza e Karin Oberhofer ci hanno regalato la prima medaglia femminile nella storia dei mondiali di biathlon, un bronzo fantastico in staffetta, gara straordinaria che personalmente pongo ai primi tre posti fra quelle alle quali ho potuto assistere indipendentemente dalla medaglia azzurra. Ponza a parte (ma c'è Alexia Runggaldier pronta a rimpiazzarla) parliamo di ragazze che hanno un'età media di 23 anni, il futuro è tutto dalla nostra parte.

Veniamo a noi. Con questa poca varietà di vincitori non era facile vincere più di un oro. Ce la fa madmark1 che vince l'individuale femminile a pari merito con Porfanta ed in perfetta solitudine una gara di solito affollata di ori quale la staffetta maschile. Merito di Baffo Lesser, che fa di tutto per far perdere una medaglia alla Germania ma non ci riesce, piazzandosi terzo e regalando al nostro Svendsen il podio perfetto.

Gli altri vincitori sono andycos (staffetta mista, unico Norvegia-Francia...), srabadori (sprint maschile, si vinceva con Svendsen-Fak, nessun Svendsen-Fourcade...), cirello (sprint femminile, unico Pidhrushna, chapeau), guigia (inseguimento maschile, unico Svendsen-Fourcade insieme a cianfa88 penalizzato da Slesingr...), Portacica (inseguimento femminile), FORZAFEDE (individuale maschile), burik (terna perfetta nella staffetta femminile, chapeau), hotspurs (partenza in linea femminile) e Markigiana (partenza in linea maschile).

Ora, finalmente (?) un anno di pausa per quell'altro appuntamento di un certo peso. I mondiali di biathlon torneranno nel 2015.

Ma la Coppa del Mondo riparte dopodomani da Holmenkollen!!! Non dimenticatevela

Modificato da fosco - 26/02/13, 12:20

 

Vai alla homepage del gioco

Tutte le news (14)