FK is coming to town...

Homepage

Regole

faq

Contattaci

Registrati

Sab 16 Dic

clicca per mostrare scadenze 13 scadenze...

Dom 17 Dic

 7 scadenze...

Lun 18 Dic

 2 scadenze...

Mar 19 Dic

 6 scadenze...

Mer 20 Dic

 2 scadenze...

Gio 21 Dic

 1 scadenze...

BAR FANTASPORTAL Aree lund ivanmask 15/12 14:20 Bollettini: 1
Sport Americani - Football NFL: le news

Sprugola e avvocato19

PDF

capelca - 25/09/17, 09:46

Nel giorno che stabilisce in modo incontrovertibile che ne capiamo tutti pochino, due nomi si stagliano in modo inequivocabile nell'olimpo delle scelte perfette.
Un torrente ed un millantatore.
Millantatore ovviamente perchè è impossibile essere avvocato a 19 anni (ah il nick non vuol dire quello? va beh) e per questo, quindi, la citazione qui si ferma.
Parliamo allora del torrente.
Che torrente poi non è, nonostante le dichiarazioni rilasciate alla stampa dal nostro vate (vedi intervista del 10-2-2005).
Cito: Prima della costruzione dell'arsenale il lago della Sprugola si estendeva per una superficie ben più ampia, poi l'urbanizzazione della zona, che prima si trovava ben al di fuori delle mura cittadine l'ha spezzato in due. Dentro l'arsenale quella che comunemente viene indicata come Sprugola, poco più in là, in Via de Nobili, lo Sprugolotto, un altra voragine sotterranea dalla quale fuoriesce acqua dolce, soprattutto nelle giornate in cui la pioggia gonfia maggiormente i rivi che scendono dalle colline. Oggi ben poco rimane a sostegno della memoria di questo fenomeno carsico: in Via de Nobili, poco lontano da Piazza Cavour, la cavità è stata interrrata (dopo la demolizione del palazzo, instabile, che vi sorgeva sopra) ed è stato realizzato un deposito per i carrabili del mercato, dall'altra parte il muro dell'arsenale nasconde alla vista quel che resta della Sprugola.
Il muro realizzato nell'Ottocento a perimetro dell'arsenale militare non ne riesce a contenere la forza. Ancora oggi, quando piove copiosamente, dalla base della murata un getto d'acqua sprizza fuori da una fessura lunga alcuni metri e si riversa nel Lagora. Quello è l'unico segno dell'esistenza della Sprugola che molti spezzini possono vedere. Senza immaginare quanto di straordinario ci sia dietro al muro, a pochi metri di distanza dalla corsia in direzione mare di Viale Amendola, all'altezza di Via de Nobili. Oggi in superficie appare come un laghetto dall'acqua limpida, circondato di vegetazione. Nel mezzo due condotte per pompare fuori acqua in situazioni di enorme afflusso e il barchino utilizzato un tempo per raggiungerle. Un luogo ameno, uno spettacolo della natura che l'uomo non è riuscito a imbrigliare. Sotto il pelo dell'acqua una grotta sotterranea, come ce ne sono molte nel territorio, una volta acquitrinoso, del golfo. E poiché gli spezzini sono anche chiamati sprugolini si può azzardare che in corrispondenza di quello specchio d'acqua pacifica risieda l'anima di Spezia.
Lo perdoniamo, per l'amore che prova per la sua terra, e per identificarsi con quello che era, per mantenerne vivo il ricordo.
Ma, e dico ma, devo rivedere il commento: i millantatori sono in realtà due...

P.s. perdonate, di football ne parliamo con calma domani. Viva Maxx e viva il sito, spero l'omaggio sia gradito a tutti.

Modificato da capelca - 25/09/17, 09:47

 

Vai alla homepage del gioco

Tutte le news (473)