Fantasportal

Homepage

Regole

faq

Contattaci

Registrati

Dom 16 Dic

clicca per mostrare scadenze 7 scadenze...

Lun 17 Dic

 3 scadenze...

Mar 18 Dic

 6 scadenze...

Mer 19 Dic

 2 scadenze...

Gio 20 Dic

 3 scadenze...

Ven 21 Dic

 8 scadenze...

BAR FANTASPORTAL rigore fofana..... alemav67 15/12 23:57 Bollettini: 0
Ciclismo su strada - UCI: le news

Corry che ti passa

PDF

RUGGEUR - 06/04/10, 11:26

Tre grandi campioni di fantaciclismo e una stella nascente devono essere celebrati in questo break pasquale.
In Spagna, al GP Miguel Indurain, non basta a Markigiana avere la terna perfetta con Kreder in forma, ma non facile da pronosticare.
Il fattore Y di pitoro lo schiaccia: 229 vs 40
Terzo successo del 2010, ma sopratutto nono successo dal 2009.
E' ovvio che l'invidia mi porti a contestare tutti questi successi. Come puo' essere che un'atleta che nel 2008 aveva vinto solo due volte, nel 2006 e 2007 solo una volta, improvvisamente si scopra il campione di successi di fantasportal. Avra' dato la sua password alla scuderia di MorAnti ?
Podio anche per franz1970 che ha gia' promesso a pitoro di scordarsi qualsivoglia passaggio di borraccia durante la Maratona delle Dolomiti. Citazione anche per taus, sfortunato ai piedi del podio pur con il punteggio massimo.

Protagonista assoluto del 2010 e' anche Aldo89: terzo successo in una semi-classica dopo Omloop Het e Strade Bianche.
Pur in Germania non da' fiducia a Greipel, ma gli preferisce Haedo.
Stessa terna di Bewolcic, ma e' ancora una volta il fattore Y a determinare il ranking. Per cirello la consolazione di essere l'unico ad aver indovinato tutto il podio, con Rossi terzo.

La stella nascente o almeno rinascente e' dominus, persosi per strada nel 2009 dopo un esordio spumeggiante con vittorie al Giro di Toscana e alla Paris-Tours nel 2008.
Secondo successo dopo la tappa alla Parigi-Nizza e prima maglia di leader al Pais Vasco che dimezza gia' i pretendenti al successo.
Complice la squalifica di Freire dominus piazza Valverde, Kolobnev e Samuel Sanchez e precede di un giorno forzasamp e topoviola con l'ottima giocata Van Den Broeck.

Dulcis in fundo il Giro delle Fiandre e il suo trionfatore corry.
Deve essere stato difficile per Pozzato guardare la gara in televisione. Cancellara ha fatto esattamente quello che Pippo non aveva avuto il coraggio di fare 12 mesi prima. Ad oltre 40km dall'arrivo i due piu' forti si erano trovati soli.
Fabian non si e' seduto rischiando di rimanere ingarbugliato nel gioco di squadra della Quick Step, ma ha proseguito.
Boonen, da campione, ha accettato la sfida, rendendo la gara entusiasmante. I due piu' forti a lottare uno contro uno per 40km. Poi ai meno 15 l'attacco decisivo dell'unico svizzero, a parte Janka, Federer e Cologna che regala qualche successo al paesello nostro confinante.(Scusate dalla regia MANKANA mi chiede di segnalare anche Ammann, vista l'importanza del salto con gli sci, io pensavo fosse un bagno turco).
Per corry la terna perfetta con Gilbert che come al solito attacca troppo tardi quando i giochi sono ormai fatti.
Corry che al bar e' piu' incontrollabile di un acceleratore della Toyota e' molto razionale quando si tratta di giocare. Non si spiegherebbero altrimenti i successi calcistici e la conquista in rapida successione di Vuelta Murcia, Gent-Wevelgem e Giro delle Fiandre che in bacheca sta benissimo insieme alla Milano-Sanremo.
Se alla Gent, penalizzato da un fattore Y basso aveva dovuto giocare la sopresa Eisel al Fiandre puo' gestire i carichi molto meglio. I due che lo precedono allo Y hanno gia' giocato Boonen come secondo ed ecco corry che con Cancellara-Boonen-Gilbert gia' in partenza ne batte 4. Due, eclisse e SIGFRID hanno almeno la consolazione del podio, per gege e solofulle la piccola consolazione di aver fatto il possibile.
Sogni di gloria per qualche km. anche per rizz23 con l'audace scelta Leukemans, sorpresa in positivo della gara, ma la crisi di Boonen e' passeggera e alla fine sono un settimo posto, ma un po' di adrenalina.
Adesso corry puo' sfruttare un fattore Y anche alla Roubaix e se Cancellara non fara' doppietta potrebbe raggiungerlo come numero di classiche vinte.

Ma la settimana vi aspetta con le scelte per il Pais Vasco e il doppio appuntamento domani con Scheldeprijs Vlaanderen, in genere appuntamento per ruote veloci.
La classifica UCI fa paura: se davanti rimangono Clash e gothicline adesso ad incalzarli ci sono pitoro, corry, mpisano e guigia

Be afraid, be very afraid

 

Vai alla homepage del gioco

Tutte le news (664)