Fantasportal

Homepage

Regole

faq

Contattaci

Registrati

Ven 14 Dic

clicca per mostrare scadenze 8 scadenze...

Sab 15 Dic

 12 scadenze...

Dom 16 Dic

 7 scadenze...

Lun 17 Dic

 3 scadenze...

Mar 18 Dic

 6 scadenze...

Mer 19 Dic

 2 scadenze...

BAR FANTASPORTAL Phoenix Royvanov 14/12 07:43 Bollettini: 0
Ciclismo su strada - UCI: le news

Dummyy gimme five (or even six)

PDF

RUGGEUR - 13/10/09, 11:11

Trittico italiano e Paris-Tours per preparare al meglio il Lombardia.

Paris-Tours: la gara per velocisti che non finisce mai in volata, vede primeggiare i velocisti.
In uno sprint a tre è Gilbert a beffare Boonen e Bozic per un "back to back" che se non toglie ancora l'etichetta di incompiuto al belga comincia a scalfirne la superficie.
Ciclodummyy trova il primo successo di una carriera cominciata quest'anno, ma capace già di arrivare nei 10 al Tour e di finire quarto in una tappa della Vuelta.
I piazzamenti a Camaiore, gara vinta da pitoro su fabio e al Memorial Cimurri facevano intuire che la gamba era buona.
A Tours riesce a trovare tre dei primi quattro con Boonen-Gilbert e Pozzato. Come lui anche SIGFRID che dà come sempre fiducia al conterraneo Pozzato, quarto.
In mezzo liviolivio, che dimostra di essere molto competitivo anche quando corre da solo e indovina i primi due nell'ordine giusto. E' tradito solo da Greipel, che nonostante tutte le vittorie ha mancato le classiche.

I five a dummyy arrivano da due dei migliori protagonisti della stagione 2009.
Apez73, già in solitario sul mitico Mt.Ventoux si ripete sull'altrettanto ripido, anche se più breve S. Luca, grazie a Gesink, che batte i compagni di fuga Fugslang e Lovkvist.
Il più in forma è parso Evans, che sbaglia però completamente la tempistica di corsa.
Sul podio anche corry che indovina Gesink gregario e riesce a precedere fosco, unico a pronosticare Fugslang capitano.
Splendida anche la corsa di Vinokourov, aggressivo come sempre.

L'altro utente che raggiunge quota cinque è raffolindo, assoluto protagonista delle classiche o semi-classiche italiane con in bacheca la Coppa Bernocchi, Coppa Sabatini e Memorial Cimurri. E' ancora una volta Gilbert a regalare il successo con Visconti che non riesce a tenere il passo del belga, ma si regala un altro secondo posto di una stagione molto solida.
Fattore di forma che vede raffolindo precedere Polle, entrambi traditi da Pozzato e reggae, deluso dagli seru punti di Basso.

Dulcis in fundo, anche se ha rovinato il titolo perchè mi ero dimenticato che si era corso pure il GP Beghelli è Seb, che raggiunge pitoro nel club di Six in the City.
E' uno sprint con pitoro a cui non basta trovare il vincitore Ventoso e Paolini quarto.
E' Mazzanti, 6°, a regalare i punti a Seb per l'ennessimo successo di stagione.
Clash sale sul podio con Paolini, 4°, Ventoso e Visconti.

Al Piemonte il campione del mondo oeb sarà ancora il miglior fattore Y con raffolindo subito dietro e in crescendo.


Stay tuned

p.s. Una bruttissima e una bellissima notizia per il mondo del ciclismo.
La dolorosissima è la scomparsa di Frank Vandenbroucke, amato e sfortunato campione belga.
La buona notizia è che finalmente AntiTeam ha deciso di abbondonare il ruolo di giemme nel ciclismo.
Tutte le peggiori iniziative, dall'invenzione dei gregari, al fattore Y, alle inutili corse minori italiane portano la sua firma.
Poco appassionato di ciclismo, incapace di generare idee costruttive, ma solo attaccato alla poltrona, meglio se con birra e patatine al fianco.
Le sue foto sono sempre poco espressive e in controluce, i ciclisti scappano quando lo vedono.
Non ne sentiremo sicuramente la mancanza, anzi si lavorerà con più serenità...Certo che se ci vorrai ripensare, siamo come Fanini, la porta sarà sempre aperta per te.

We will miss you (l'ho messo in inglese così non capisci e non ti monti la testa)

 

Vai alla homepage del gioco

Tutte le news (664)