FK is coming to town...

Homepage

Regole

faq

Contattaci

Registrati

Lun 11 Dic

clicca per mostrare scadenze 1 scadenze...

Mar 12 Dic

 4 scadenze...

Mer 13 Dic

 1 scadenze...

Gio 14 Dic

 3 scadenze...

Ven 15 Dic

 8 scadenze...

Sab 16 Dic

 14 scadenze...

BAR FANTASPORTAL un merito a gattuso corry 10/12 22:23 Bollettini: 1
Ciclismo su strada - UCI: le news

Classiche di primavera concluse, ora tutti a preparare il Giro d'Italia

PDF

oeb - 25/04/16, 19:51

Con la Liegi di domenica si è conclusa la parte di stagione dedicata alla classiche e ci si avvicina sempre più all'appuntamento più importante della stagione per noi italiani. In questa breve fase di transizione si inseriscono il Giro di Turchia, da poco iniziato, e il Giro di Romandia, al via da domani (qui per l'analisi).

Ma riprendiamo dove ci eravamo lasciati. La Parigi-Roubaix si prospettava come una lotta fra Cancellara e Sagan, ci si aspettava un colpo di classe da Boonen.. e alla fine la vittoria è andata all'australiano Hayman, una vita da gregario prima di togliersi una soddisfazione immensa ma ancora di più inaspettata. Comunque grandissimo onore a Boonen protagonista assoluto della gara e arrivato a pochi centimetri da una vittoria che sarebbe voluto dire per lui raggiungere quota 5 successi nell'inferno del nord, cosa mai avvenuta prima.
Re del pavé su FS è 8Profeta8 che vince nettamente davanti a FORZAFEDE e JUVE1971.

Solo una settimana dopo si cambia completamente terreno di gara. Il pavé viene sostituito dalle cotes e così all'Amstel Gold Race grandi protagonisti sono gli italiani: vittoria strameritata (e dedicata al compagno di squadra recentemente scomparso) per Gasparotto, il più forte di tutti sul Cauberg e poi bravo a battere in una volata a due il sorprendente Valgren. Completano l'ottima giornata per gli azzurri il terzo posto di Colbrelli, vincitore dello sprint del gruppetto inseguitore, e il settimo e l'ottavo posto di Ulissi e Visconti.
Bel successo per il sempre più bravo fabiscozia che approfitta di un miglior fattore Y per avere la meglio di BECCIA e di Fazzingher.

Appuntamento infrasettimanale per la Freccia Vallone. Col terzo successo consecutivo, il quarto in carriera, lo spagnolo Valverde diventa il recordman di vittorie in cima al muro di Huy. Beffati nel finale il duo dell'Etixx Alaphilippe e Martin rispettivamente secondo e terzo.
Terna "quasi" perfetta per Olivino che coglie il successo davanti a corry e a pietro77.

Si chiudono gli appuntamenti nel nord con una epica Liegi-Bastogne-Liegi, martoriato da un tempo da lupi con addirittura tratti corsi sotto la neve. I questo contesto i valori in campo vengono stravolti e protagonista assoluto nel finale è lo svizzero Albasini, bravissimo a promuovere e a dare seguito all'azione decisiva. Nella volata a 4 finale lo svizzero probabilmente paga gli sforzi fatti in precedenza e chiude secondo alle spalle di Poels protagonista di uno splendido 2016 finora e che porta la prima vittoria in una classica monumento alla corazzata Team Sky.
In una corsa così impronosticabile, successo più che meritato per PASQUA che beffa sul filo di lana pelatuccio, anche lui bravissimo a scegliere l'olandese come capitano. Posto sul podio anche per griso80, terzo.

Nel frattempo, al Giro del Trentino si è potuto vedere un Landa già in forma per il Giro d'Italia così come un'ottima Astana con Kangert e Fuglsang e il russo Firsanov che si propone come possibile sorpresa della corsa rosa. Un pò in ritardo è apparso Nibali ma i conti si faranno fra un mesetto in quel di Torino.
Per noi vittoria della classifica per Elianto davanti a MrArgento e gollum66.
Vittorie di tappa per birdy, Elianto, gollum66 e MrArgento.

 

Vai alla homepage del gioco

Tutte le news (645)